Solaro

Venerdì l’addio ad Antonio De Pace a Caronno, a Solaro il ricordo dopo l’emergenza

Il sindaco Nilde Moretti: "Non è solo questione di rispetto delle norme ma di buonsenso: dobbiamo evitare il rischio assembramenti"

Venerdì l’addio ad Antonio De Pace a Caronno, a Solaro il ricordo dopo l’emergenza
Saronno, 11 Novembre 2020 ore 17:48

Si terranno venerdì i funerali di Antonio De Pace, il motociclista morto la scorsa settimana in un tragico incidente a Sormano. Due comunità in lutto, quella di Solaro e quella di Caronno Pertusella. Per via delle disposizioni anti-Covid solo una potrà presenziare (in forma ridotta) alle esequie.

Venerdì l’addio a De Pace a Caronno, Solaro sarà rappresentata dal sindaco

Solaro ricorderà Antonio De Pace dopo l’emergenza, quando le disposizioni permetteranno di partecipare a tutti coloro che lo avevano conosciuto e lo vogliono ricordare. A comunicarlo il sindaco Nilde Moretti, a pochi giorni dal funerale del 47enne scomparso giovedì sera davanti agli occhi di un amico, con cui stava facendo un’ultima uscita in moto prima del lockdown.

Assenza obbligata quella dei solaresi, imposta dalle norme Covid nonostante il forte affetto della comunità per l’uomo, conosciuto in paese per la sua passione e impegno nel mondo dello sport coi colori di un’associazione sportiva solarese.

“In questi giorni molti concittadini mi hanno contattata perché vorrebbero partecipare ai funerali del nostro caro amico Antonio De Pace, scomparso davvero troppo presto in modo così improvviso – fa sapere il sindaco Nilde Moretti – A Solaro era molto conosciuto per la sua attività in un’associazione sportiva ed in molti gli volevano bene. Purtroppo però, nel rispetto delle restrizioni relative all’emergenza sanitaria e dell’ultimo Dpcm governativo che vieta gli spostamenti dal proprio territorio comunale, non sarà possibile partecipare alla funzione, che sarà celebrata a Caronno Pertusella, per gli amici che provengono da fuori comune”.

Il ricordo dopo l’emergenza

Moretti prosegue facendo sapere che lei sarà presente al funerale in rappresentanza di tutta la comunità, e assicurando che finita l’emergenza arriverà anche in paese un momento per il ricordo:

“Non è solo una questione di norme da rispettare, ma anche di buonsenso: dobbiamo, tutti insieme, scongiurare una grande affluenza che metterebbe in grosse difficoltà la gestione dell’evento da parte delle forze dell’ordine ed in pericolo i presenti a causa del rischio assembramenti. Ho contattato la famiglia e come Sindaco mi sono proposta di presenziare alla funzione in forma istituzionale ed in rappresentanza di tutti i cittadini di Solaro e di tutti gli amici che avrebbero voluto essere presenti. Quando l’emergenza sarà passata, avremo modo di ricordare il nostro amico Antonio in un momento al quale sicuramente potremo partecipare maggiormente”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia