Covid

Vaccini, Monti: “Recuperato il ritardo, ora acceleriamo”

La Lombardia resta in coda per percentuale di dosi somministrate, tra le prime invece nel numero assoluto. Il Presidente della commissione chiederà di inserire gli odontoiatri tra le categorie da vaccinare subito

Vaccini, Monti: “Recuperato il ritardo, ora acceleriamo”
Cronaca Varese, 11 Gennaio 2021 ore 11:14

Il Presidente della Commissione Regionale Sanità Emanuale Monti ha convocato in audizione il responsabile della campagna vaccinale anti-Covid Giacomo Lucchini e il DG Welfare Marco Trivelli.

Vaccini, il punto in Lombardia

67.851 dosi somministrate su 153.720 consegnate, il 44,1%. Accelerata nella somministrazione del vaccino Covid in Lombardia nell’ultima settimana (ieri, domenica, raggiunte finalmente le 10mila somministrazioni in un giorno promesse, per il lunedì precedente, dall’ex assessore Giulio Gallera). La regione resta in coda per quota di vaccini usati, davanti solo alla Calabria (42,7%) e alla Provincia Autonoma di Bolzano (34,8%) ma risale nella classifica se si guarda invece al dato assoluto, dov’è dietro a Veneto (68.640) e Campania (68.138), e davanti al Lazio (66.439) e all’Emilia Romagna (67.622).

“Dobbiamo accelerare ancora”

Numeri, i secondi, che non fanno sparire le polemiche per il primo relativo alla quota, ancora bassa, di dosi somministrate. “In una settimana – spiega però Emanuele Monti – abbiamo recuperato il ritardo accumulato nei giorni scorsi a causa della mancata partenza prevista il 4 gennaio. Dobbiamo accelerare ulteriormente per terminare la prima fornitura ed essere i primi in Italia per dosi erogate ogni 1000 abitanti“.

LEGGI ANCHE: Anche i medici di base in campo per le vaccinazioni: firmato l’accordo

Audizione in commissione

Monti ha deciso di convocare in audizione nella commissione di mercoledì prossimo i due vertici della campagna vaccinale, il responsabile Giacomo Lucchini e il Direttore Generale al Welfare Marco Trivelli. In quella sede i due presenteranno il piano vaccini e risponderanno alle domande dei componenti della commissione.

“Sarà l’occasione – anticipa Monti – per esplicitare le criticità legate agli invii di siringhe sbagliate da parte della struttura commissariale del Governo e la consistenza dell’invio periodico delle dosi”.

Organizzazione, criticità e mancanze

“L’incontro di mercoledì – aggiunge il Presidente della commissione – verterà quindi su come Regione Lombardia ha predisposto la macchina organizzativa e su quali criticità sta riscontrando, oltre a sottoporre ai tecnici le sollecitazioni che ci arrivano dai territori – argomenta Monti -. Il mio obiettivo è quello di portare avanti, tra le altre cose, la richiesta degli odontoiatri che sono stati completamente dimenticati dal commissario Arcuri e dal Governo. Ho chiesto che anch’essi vengano aggiunti tra i beneficiari in via prioritaria del vaccino. Regione Lombardia non ha dimenticato questa categoria che opera in un ambito di profilassi elevata e quindi molto esposta al rischio di contagio. C’è la massima disponibilità della Giunta regionale ad accettare la mia richiesta e ad inserirli nel primo gruppo già entro fine mese. Mercoledì potremmo annunciare questa importante iniziativa”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità