Venegono-Tradate

Regalo di Natale da Venegono Inferiore per i Vigili del Fuoco di Tradate

Dopo un anno di lavoro e interventi, l'Amministrazione di Venegono Inferiore ha deciso di ringraziare i Vigili del Fuoco di Tradate con una donazione all'associazione nata a suo supporto

Regalo di Natale da Venegono Inferiore per i Vigili del Fuoco di Tradate
Cronaca Tradate, 19 Dicembre 2020 ore 13:13

Circa un mese fa, il sindaco di Venegono Inferiore lo aveva promesso in occasione della visita al distaccamento dei sindaci dei Comuni “serviti” dal distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Tradate. Oggi, la consegna del primo contributo all’associazione nata un anno fa a supporto della caserma.

Vigili del Fuoco, regalo da Venegono Inferiore

Cinquemila euro per sostenere il lavoro del distaccamento attraverso l’associazione, nata proprio allo scopo, degli Amici dei Vigili del Fuoco di Tradate. Un contributo deciso dalla Giunta di Venegono Inferiore, al momento la prima, e consegnato stamattina (sabato 19 dicembre) dal sindaco Mattia Premazzi al Presidente dell’associazione Massimo Desiante.

vigili del fuoco tradate donazione venegono inferiore

“Crediamo nel vostro lavoro”

Un primo atto concreto della riconoscenza che Premazzi non ha mai nascosto verso il gruppo di volontari, più volte impegnati nel territorio cittadino in questo primo anno di attività.

“Quel distaccamento è un progetto nato dalla forte volontà del territorio, e credo che ora debba recepire il supporto del territorio – ha spiegato Premazzi – A Venegono Inferiore abbiamo toccato con mano l’importanza di avere un distaccamento a pochi minuti di strada. Lo abbiamo visto nell’incendio dell’appartamento a Villa Molina, nella bufera di fine settembre, nelle nevicate della scorsa settimana e nei numero interventi sugli incidenti avvenuti quest’anno. Interventi che ci hanno dato ancora più convinzione nel definire questo primo contributo che faremo in modo non sia l’ultimo”.

LEGGI ANCHE: Vigili del fuoco volontari, primo anno di super lavoro: più di 300 interventi

Servizio per il territorio, non solo in emergenza

La donazione come detto è stata consegnata all’Associazione Amici dei Vigili del Fuoco di Tradate, nata proprio allo scopo di partecipare ai bandi e fare da “punto di supporto” del distaccamento. Punto di supporto che ha lo scopo primario di raccogliere fondi per l’acquisto di attrezzature e mezzi e per il sostegno delle spese di gestione del distaccamento. Ma non è l’unico fine, anche se l’emergenza Covid ha di fatto impedito di fare (per ora) qualsiasi passo in più: “Avevamo un progetto per portare i Vigili del Fuoco nelle scuole per lezioni sulla sicurezza – spiega ad esempio Desiante – E tanti altri rimasti fermi sulla carta. Progetti ampi, che hanno lo scopo di far conoscere i Vigili del Fuoco e renderli parte integrante della comunità, come fa da anni Sos Malnate, di cui sono presidente”.

LEGGI ANCHE: Vigili del Fuoco Tradate, Brianza: “Ora avanti con la caserma, la Regione c’è”

Obiettivo nuovi mezzi

E l’associazione, a questo scopo, non si limita a “ricevere”: se dalla sua apertura ha raccolto infatti circa 3mila euro dai privati cittadini, nei mesi dell’emergenza ha deciso di donarne una parte all’ospedale di Tradate. Un’altra parte è stata utilizzata per l’acquisto di mascherine e del software di gestione dei turni di servizio, mentre quel che è rimasto (e con questo, i fondi donati da Venegono) sono stati inseriti in un fondo che servirà per nuovi mezzi e strumentazioni, ad esempio per l’acquisto di un’autoscala, oggi non presente nel distaccamento e “prestata” dalle sedi vicine e per la quale servirebbero circa 100mila euro.

“Sappiamo che questo è un momento difficile per tutti, e non è facile raccogliere fondi come in tempi normali da privati e da aziende – ha concluso Premazzi – e per questo la nostra piccola donazione vuole dare un segnale istituzionale. Abbiamo voluto fare la nostra parte, sperando sia un gesto che fa da apripista”.

“Il bilancio è completamente trasparente, e sarà pubblicato sui nostri canali” ha assicurato il vicepresidente, ed ex sindaco di Venegono Inferiore, Pierluigi Oblatore, cui ha fatto eco Desiante: “Se ciascun cittadino dei Comuni dove intervengono i Vigili del Fuoco di Tradate donasse un euro, si potrebbe dotare il distaccamento non solo di un’autoscala. Ma sappiamo che ora non è facile. Tuttavia, sulla nostra pagina Facebook sono disponibili tutti i riferimenti per chi volesse contribuire al distaccamento con una donazione o anche con il proprio 5 per mille, privati e aziende”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità