Tradate

Continuano le visite e le nascite in Pediatria a Tradate

Trasferiti solo i degenti: la nota dell'Asst Sette Laghi rassicura sul servizio della Pediatria e del punto nascite del Galmarini

Continuano le visite e le nascite in Pediatria a Tradate
Tradate, 09 Novembre 2020 ore 11:36

In una nota, l’Asst dei Sette Laghi precisa che ad essere interessato dal trasferimento nell’ambito del riassetto generale di fronte all’emergenza Covid non è tutto il reparto di Pediatria a Tradate ma solo le degenze.

Pediatria a Tradate: niente ricoveri, solo visite

L’attività della Pediatria non si ferma, solo i ricoveri e le degenze sono trasferite al Del Ponte. Con una nota, l’Asst Sette Laghi sgombra il campo dai timori seguiti al comunicato della stessa azienda di sabato. Timori condivisi anche dal senatore Stefano Candiani che si era subito schierato a difesa del reparto del Galmarini, da sempre un fiore all’occhiello, avvisando che ad emergenza finita personale e servizi sarebbero dovuti tornare tutti “a casa”.

LEGGI ANCHE: “Dobbiamo ricoverare pazienti anche non Covid, non possiamo lasciarli morire soli a casa”

Al momento, i letti di Pediatria dell’Ospedale di Tradate (e di quello di Cittiglio) sono stati utilizzati per ospitare i pazienti non Covid delle cure sub acute di Luino, il terzo ospedale dopo il Circolo ed Angera ad essere aperto ai pazienti positivi.

LEGGI ANCHE: Non solo Covid: in Italia la mortalità raggiunge i livelli di marzo

In merito al trasferimento delle degenze di Pediatria di Tradate e Cittiglio al Del Ponte, infatti, l’azienda ospedaliera ribadisce che si tratta di una “soluzione necessaria per consentire l’attivazioni di nuovi posti letto da destinare all’emergenza Covid”, precisando che “tale decisione non ha comportato nessuna variazione nell’attività dei Punti Nascita e dei Pronto Soccorso di Cittiglio e di Tradate, né nell’attività ambulatoriale pediatrica erogata in quelle sedi. Lo spostamento ha riguardato solo le degenze”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia