Sette Laghi

Angera non ha più posti: anche Luino apre ai pazienti Covid

Circa 50 al giorno i pazienti che necessitano di un ricovero: dopo neanche tre giorni i 75 posti letto di Angera sono finiti

Angera non ha più posti: anche Luino apre ai pazienti Covid
Valli e Laghi, 04 Novembre 2020 ore 18:55

L’apertura dell’ospedale di Angera lunedì ai pazienti Covid non è bastata a contenere e ridurre la pressione sulle strutture dell’Asst Sette Laghi. Deciso quindi il secondo step della “fase 4”, che prevede l’apertura anche dell’ospedale di Luino.

Pazienti Covid anche a Luino

Aperto lunedì per “scaricare” la pressione sull’Ospedale di Circolo, dopo neanche tre giorni l’ospedale di Angera ha già occupato tutti i suoi 75 posti letto attivati per l’emergenza Covid. Non si arresta l’afflusso di pazienti che necessitano di ricovero a causa del coronavirus, anche se il tasso di riempimento delle terapie intensive resta inferiore a quello della prima ondata. Come spiegato nei giorni scorsi, ora il “problema” è il numero di pazienti che richiedono ventilazione e ricovero in sub-intensive e degenze.

Per questo da oggi pomeriggio l’Asst Sette Lagi ha compiuto un ulteriore passo della “Fase 4” anticipata dal Direttore Generale Gianni Bonelli con l’apertura di 24 posti letto all’ospedale di Luino.

Al lavoro per altri posti

Ma per far fronte ad un’emergenza che ogni giorno riversa circa 50 pazienti covid+ necessitanti ricovero sui Pronto Soccorso, l’Azienda sta cercando di dilatare ulteriormente la propria capacità ricettiva, preparandosi ad attivare altri posti letto dedicati a questi pazienti al sesto piano del Monoblocco dell’Ospedale di Circolo: entro venerdì saranno ‘staffati’, cioè dotati dell’adeguato supporto infermieristico, i primi 25 letti dei cinquanta circa che si potranno ancora convertire.

“Uno sforzo enorme – spiegano dalla Sette Laghi – che ha stravolto l’assetto organizzativo di tutta l’Azienda, ma che ad oggi ha permesso di garantire l’adeguata assistenza a tutti coloro che ne hanno avuto bisogno nella speranza di giungere al più presto ad un equilibrio tra nuovi ricoveri e dimissioni”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia