Scuola
Saronno

Pre e post scuola in tutte le scuole saronnesi da lunedì

L'Amministrazione ha deciso di attivare i servizi anche per quegli istituti che non avevano raggiunto il numero minimo di iscrizioni

Pre e post scuola in tutte le scuole saronnesi da lunedì
Scuola Saronno, 02 Ottobre 2021 ore 09:53

Da lunedì 4 ottobre tutte le scuole di Saronno offriranno i servizi di pre e post scuola.

Pre e post scuola in tutte le scuole da lunedì

All'avvio del nuovo anno didattico, l'Amministrazione saronnese è stata in grado di attivare i due servizi in quattro plessi delle primarie (la Pizzigoni, la Damiano Chiesa, la San Giovanni Bosco e la Rodari): purtroppo, infatti, alla Ignoto Militi e alla Vittorino da Feltre non era stato possibile raggiungere il numero minimo di iscritti richiesto dal regolamento, nonostante l’Amministrazione avesse riaperto le iscrizioni anche a inizio settembre.

Vista l'importanza dei servizi scolastici extra-orario didattico per la gestione del tempo da parte di molte famiglie e per il bene dei bambini e dei ragazzi, l'Amministrazione Airoldi ha lavorato per poter arrivare ad una soluzione che consentisse di attivare il servizio anche per i pochi bambini che avevano provato a iscriversi non raggiungendo il numero minimo e da lunedì si può dunque partire.

I numeri

In totale, in città il pre scuola accoglie 107 alunni e il post scuola 77. E In particolare i bambini che è stato possibile iscrivere con l’intervento dell’Assessore alla pubblica istruzione Musarò e della Giunta Airoldi sono 13 divisi tra pre e post scuola alla Militi e 14 alla Da Feltre.

"Giusto fare questo sforzo"

“Abbiamo fortemente voluto garantire a tutte le famiglie che hanno bisogno del pre e post scuola - afferma l’Assessore Musarò - un servizio all’altezza delle loro necessità. Non è stato facile e abbiamo dovuto investire economicamente e organizzativamente ma la priorità era ed è riportare il più possibile alla normalità in aula sia la scuola che i servizi parascolastici.”

“I nostri bambini e ragazzi e le nostre famiglie - sostiene il Sindaco Augusto Airoldi - hanno già subito troppi danni dal covid ed era giusto che, come avevamo promesso un anno fa, si facesse anche un ultimo sforzo oltre le normali prassi amministrative e con risorse ulteriori per offrire ai bambini più tempo di socialità con i loro compagni dopo tutto quello perso l’anno scorso e in parte questo e alle loro famiglie più tempo per l’organizzazione familiare e lavorativa. Un passo che la nostra Giunta ha voluto fare verso un’uscita dalla crisi pandemica e un rilancio della qualità della vita a Saronno.”