Politica
Saronno

Via Roma, Tu@ Saronno promuove il nuovo progetto

"Questo progetto inquadra chiaramente la visione di città che la nostra amministrazione vuole portare avanti"

Via Roma, Tu@ Saronno promuove il nuovo progetto
Politica Saronno, 23 Marzo 2021 ore 15:07

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Tu@ Saronno in merito al nuovo progetto di riqualificazione di via Roma a Saronno, presentato ieri sera dall'Amministrazione Airoldi e i cui lavori inizieranno nei prossimi giorni.

Riqualificazione di via Roma, parola a Tu@ Saronno

È stato presentato ieri, in diretta streaming sulla pagina Facebook del comune, la variante di progetto per la riqualificazione di via Roma. Una riqualificazione che ha tenuto banco per anni, dato che la soluzione individuata dall'amministrazione precedente trovò una fortissima opposizione da parte dei cittadini a causa del previsto abbattimento di tutti e 60 bagolari presenti tra via Guaragna e via Manzoni.

La soluzione che è stata presentata va in direzione diametralmente opposta, e non solo preserva le piante rimaste, ma va a reintegrare anche una parte degli alberi abbattuti nel corso degli anni, ricostituendo il ritmo di uno dei viali alberati più amati dai saronnesi.

Grazie a soluzioni tecnologiche innovative come il cordolo in corten anziché in granito (e quindi più sottile) o l'asfalto drenante della pista ciclabile, gli alberi avranno anche uno spazio vitale più ampio rispetto a quello attuale, migliorando così la qualità della loro vita.

Dal punto di vista della mobilità, invece, la variante di progetto punta a migliorare la sicurezza stradale andando a realizzare una pista ciclabile a doppio senso più ampia e finalmente a norma, a cui si aggiungono un limite a 30 km/h e una maggiore larghezza della carreggiata riservata ai veicoli, governando così meglio gli spazi destinati ai vari tipi di utente. Il marciapiede a norma faciliterà l'utilizzo da parte delle persone che si spostano in carrozzina o hanno difficoltà motorie, e saranno previsti gli opportuni inviti e percorsi tattili e sonori in modo da garantire la massima fruibilità a tutti.

Questo progetto inquadra chiaramente la visione di città che la nostra amministrazione vuole portare avanti: più verde, più sostenibile, più sociale e inclusiva. Le numerose e documentate esperienze internazionali (ma anche italiane) dimostrano come interventi di questo tipo migliorino non solo la sicurezza stradale, ma anche le opportunità per le attività commerciali della zona, che saranno avvantaggiate da un maggiore passaggio di pedoni e ciclisti e dalla maggiore rotazione dei veicoli nei parcheggi prevista dal nuovo piano.

Non è stato possibile per ragioni di tempo e legate all'attuale emergenza - e dobbiamo avere l'onestà intellettuale di ammetterlo - organizzare momenti di ulteriore confronto con i cittadini rispetto a quanto già avvenuto negli anni passati, soprattutto nel Consiglio Comunale aperto dedicato a via Roma, da cui questo nuovo progetto ha preso molti spunti. Questo è senz'altro uno degli aspetti in cui dobbiamo impegnarci, Covid permettendo, per segnare una differenza rispetto al passato e vale soprattutto per noi, non solo perché esprimiamo l'assessorato alla Partecipazione, ma perché da sempre crediamo che il confronto con i cittadini debba essere alla base di una buona amministrazione. Il nostro impegno, per i tanti progetti futuri, è anche quello di migliorare da questo punto di vista.