Menu
Cerca
Saronno

Via al nuovo progetto per via Roma a Saronno

Meno parcheggi lungo la strada, ridefinizione di quelli delle vie limitrofe. Nel progetto anche nuove soluzioni per salvaguardare gli alberi e mettere in sicurezza ciclisti, pedoni e disabili

Via al nuovo progetto per via Roma a Saronno
Politica Saronno, 23 Marzo 2021 ore 14:51

Presentata ieri sera la variante al progetto di riqualificazione di via Roma a Saronno.

Saronno, nuovo progetto per via Roma

Una sessantina i cittadini che ieri sera, lunedì 22 marzo, hanno assistito alla diretta Facebook per la presentazione della variante pensata dalla Giunta Airoldi per la riqualificazione di via Roma, nel tratto tra le vie Guaragna e Manzoni.
“La nuova variante al progetto ha tante caratteristiche, ma vorrei evidenziarne tre: il mantenimento delle alberature, presenti da tempo, perché i saronnesi meritano un viale alberato con tutti i vantaggi che comporta; l’allargamento del marciapiede e della pista ciclabile per una maggior sicurezza per i pedoni, i ciclisti e gli automobilisti; la scelta di materiale tecnologico e innovativo, nell’ottica della rigenerazione urbana – ha esordito il sindaco Augusto Airoldi – Il quadro economico sostanzialmente non cambia, ma forse rende di più per i cittadini che avranno una città più sostenibile”.

Per illustrare i lavori sono intervenuti gli assessori Novella Ciceroni e Franco Casali.

Alcune novità

Tra le novità del progetto ci sono l’utilizzo di materiali e tecnologie innovative che permetteranno agli alberi di vivere meglio. Diversi gli accorgimenti per rendere marciapiedi, ciclabile e strada sicuri per pedoni, ciclisti e automobilisti. Una particolare attenzione è stata data alla disabilità, anche visiva.

In corrispondenza degli attraversamenti pedonali “per chi ha disabilità visiva abbiamo pensato di dotare i marciapiedi di percorsi tattili con anche mattonelle dotate di sensori che ‘parlano’ tramite un bastone appositamente equipaggiato che possa dare informazioni anche sui servizi e sui negozi nelle vicinanze, oltre ai semafori acustici a chiamata per gli attraversamenti pedonali”, ha illustrato l’assessore Novella Ciceroni. I lavori partiranno entro fine mese e dureranno fino alla fine dell’estate.

A far discutere la questione parcheggi: il nuovo progetto prevede l’eliminazione di 18 stalli di sosta (da 29 a 11), col mantenimento solo di quelli tra gli alberi, anche con l’obiettivo di mettere in sicurezza il passaggio dei ciclisti lungo la nuova pista ciclabile. Anche, perchè la riduzione dei posti auto si inserisce in un piano più ampio per la sosta in questa zona: 75 stalli oggi a sosta libera passeranno a disco orario più e meno breve (da 1 a 4 ore) mentre i parcheggi riservati ai residenti aumenteranno di 20 unità, a 74.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli