Politica
Saronno

Saronno, Moustafa (Tu@Saronno): "Nessuna sfiducia ad Airoldi"

La consigliera: "Mi sento pienamente parte dell'Amministrazione Airoldi"

Saronno, Moustafa (Tu@Saronno): "Nessuna sfiducia ad Airoldi"
Politica Saronno, 01 Dicembre 2021 ore 17:05

La consigliera di Tu@ Saronno Nourhan Moustafa interviene con una nota a spiegazione della sua partecipazione al voto "bipartisan" in consiglio comunale all'emendamento di Marta Gilli, visto sconfitta la maggioranza di Augusto Airoldi.

LEGGI ANCHE: Crisi a Saronno, l'ex assessore Miglino: "Pagina triste. Sindaco inquisitorio verso le sue due consigliere"

Amministrazione sotto sulla mozione commercio. Moustafa: "Nessuna sfiducia"

Mi spiace deludere i commentatori che ho letto in questi giorni, ma tengo a precisare che mi sento pienamente parte dell'Amministrazione Airoldi, come ho dimostrato votando a favore dell'emendamento proposto dai capigruppo Rufini, Licata e Cattaneo per la mozione presentata da Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia.

Nelle scorse settimane, in preparazione al voto di questa mozione - poi ritirata, a dimostrazione di quanto i presentanti tenessero alla cosa - ho incontrato alcuni commercianti del centro storico per informarmi meglio su quelle che sono le problematiche che vivono quotidianamente e ho trovato una situazione di criticità reale dovuta a diversi fattori concorrenti. L’invito predisposto dall’emendamento è quello di ampliare l'incisività e il raggio d’azione dell’amministrazione.

Il mio voto favorevole all'ulteriore emendamento della consigliera indipendente Marta Gilli è da intendersi come rafforzativo di questo invito, e non certo - come si è voluto forzatamente leggere - come sfiducia nei confronti della maggioranza, dell'assessore o del sindaco. Anzi.

Come consigliera di Tu@Saronno, farò quanto mi è possibile per sostenere il lavoro di Angela Codarri, rappresentante dell'Amministrazione nel DUC, e Lorenzo Castronuovo, nostro rappresentante in Commissione Commercio, figure che hanno il compito di aiutare l'assessore D'Amato nel proprio incarico di sostegno a un settore cruciale per Saronno, come è il commercio, che sta attraversando ormai da anni un periodo molto difficile, aggravato dalla situazione contingente di pandemia