Pirellone

Consiglio regionale, accolta la richiesta del Pd per l’assunzione dei medici di base

Attori primari della medicina del territorio, ma in numero da anni insufficiente rispetto al fabbisogno, come si è dimostrato durante l'emergenza

Consiglio regionale, accolta la richiesta del Pd per l’assunzione dei medici di base
Politica Varese, 17 Dicembre 2020 ore 13:17

Approvato in Consiglio Regionale l’ordine del giorno presentato dai consiglieri del Partito Democratico al Bilancio che chiede lo stanziamento delle risorse necessarie alle assunzioni di medici di base.

Medici di base, carenza in Lombardia

Ad oggi, in tutta la regione si contano 552 posti vacanti come medici di base, cui se ne aggiungeranno molti altri da qua al 2022 quando sono previsti in totale 1802 pensionamenti. Un allarme lanciato da mesi dai consiglieri regionali del Pd e ascoltato finalmente oggi in Consiglio Regionale dov’è iniziata la discussione sul Bilancio di Previsione.

“Già  oggi  medici attivi sono costretti a seguire un numero di pazienti troppo alto – ha spiegato più volte il consigliere Samuele Astuti – Una vera e propria emergenza che, come ha messo purtroppo in evidenza la  pandemia da coronavirus, non consente di realizzare un welfare di comunità, indispensabile per garantire l’assistenza e la cura dei cittadini. Per questo abbiamo chiesto e ottenuto  dalla Regione lo stanziamento delle  risorse necessarie affinché le Ats possano assumere i medici di base  necessari a  garantire un welfare di comunità costruendo una rete di poliambulatori pubblici. E’ questo un tema centrale  che dovrà essere seriamente affrontato nel lavoro avviato in consiglio  di riscrittura  della legge  23 sulla sanità regionale”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità