Saronno

Caos neve a Saronno: AMSA riconosce al Comune 28mila euro di penali

A dicembre sindaco e assessore avevano subito puntato il dito contro le "gravi inadempienze" dell'azienda incaricata del Piano Neve

Caos neve a Saronno: AMSA riconosce al Comune 28mila euro di penali
Politica Saronno, 15 Luglio 2021 ore 14:05

Caos neve, ultimo capitolo: AMSA riconosce le responsabilità per quanto avvenuto lo scorso inverno quando la città venne colta impreparata da una nevicata annunciata da giorni, trovandosi in tilt a causa della neve.

Caos neve a Saronno: contratto non rispettato

Un importo pari a 28.750 euro è stato dedotto dalle fatture che il Comune di Saronno paga ad AMSA per la gestione dei Servizi di Igiene Ambientale, servizi in cui è inserita anche la pulizia stradale in occasione delle nevicate sul territorio.

A fine dicembre 2020, a seguito del disservizio occorso per la rimozione della neve caduta in quei giorni, l’Amministrazione, attraverso un incontro richiesto dal Sindaco Augusto Airoldi e dall’assessore Franco Casali con l'Amministratore Delegato di AMSA ed il Responsabile Operativo del Piano Neve, aveva preteso il rispetto delle condizioni di contratto per la fornitura di un servizio neve adeguato.

In seguito, gli uffici comunali avevano proceduto al calcolo delle penali previste dal contratto, richiedendole e sollecitandole ad AMSA con una nutrita corrispondenza e scambio di documenti.

Disservizi non imputabili al Comune

Quella nevicata coprì la città di polemiche. Oggi il riconoscimento delle penali porta non poca soddisfazione nell'Amministrazione:

"Possiamo confermare che AMSA ha ora riconosciuto al Comune di Saronno, con note di credito, l’intero importo 28.750 euro – spiega l’assessore Franco Casali - importo che è stato così portato in deduzione di quanto fatturato per la gestione dei servizi appaltati".

"Questo pagamento di penali contrattuali - concludono dal Comune - comprova che l’Amministrazione comunale operò correttamente per l’attivazione del servizio neve e che il disservizio occorso in una situazione eccezionale a seguito di una nevicata di inusuale portata non era pertanto ad essa imputabile".