Pendolari

Niente biglietteria automatica ad Abbiate. Il Comune: “Non ci arrendiamo”

"Non conviene", Trenord chiude alla richiesta di un'emettitrice nella stazione abbiatese.

Niente biglietteria automatica ad Abbiate. Il Comune: “Non ci arrendiamo”
Tradate, 11 Febbraio 2020 ore 19:00

Nemmeno la mozione approvata all’unanimità in Consiglio Regionale fa cambiare idea a Trenord: niente biglietteria automatica nella stazione di Abbiate Guazzone, a meno di toglierla da Tradate.

Biglietteria automatica, Abbiate non conviene

Troppi pochi biglietti, niente biglietteria automatica ad Abbiate Guazzone. Trenord dice ancora no alla richiesta dei pendolari, oggetto di una petizione lanciata dal Pd, di un’interrogazione del consigliere regionale Samuele Astuti e di un incontro a novembre alla presenza del sindaco Giuseppe Bascialla, dell’assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Morbi e del Presidente del Consiglio Claudio Ceriani, oltre che della Vicepresidente del Consiglio regionale Francesca Brianza. Incontro che ha portato anche alla mozione, presentata proprio da Brianza, approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale per la diffusione delle emettitrici nelle stazioni minori. Nei giorni scorsi però, il nuovo rifiuto di Trenord.

Numeri insufficenti

Secondo il gestore, Abbiate non produrrebbe numeri tali da giustificare l‘investimento di 50mila euro necessari alla nuova macchinetta. Numeri che parlano di una media di 1049 passeggeri giornalieri dal lunedì al venerdì, 684 il sabato e 286 la domenica, con “non più di 130 biglietti ordinari”. Numeri però che non tengono conto del fatto che, negli anni, i pendolari si sono spostati su altre stazioni.

Indebolire Tradate per potenziare Abbiate?

Unica possibilità indicata da Trenord nell’ultima lettera al Comune sarebbe il trasferimento di una delle due oggi presenti nella stazione di Tradate. Soluzione che non convince, ovviamente, l’assessore Morbi:

Non farebbe altro che creare problemi anche su Tradate, altrimenti Trenord non avrebbe ritenuto necessario a fine estate raddoppiare le emettitrici. Noi non ci arrendiamo, e nei prossimi giorni risponderemo, in collaborazione con Brianza, insistendo per avere una nuova macchinetta ad Abbiate che per noi non è una stazione secondaria ma è strategica e importante per gli abbiatesi”.

TORNA ALLA HOME