Progetti

Ferrovia della Valmorea, nuovo tentativo: stavolta il Consiglio Regionale dice sì

Riattivare la linea avrebbe, secondo i sostenitori, indubbi risvolti positivi per il turismo e per gli spostamenti lungo il bacino della Valle Olona fino alla Svizzera

Ferrovia della Valmorea, nuovo tentativo: stavolta il Consiglio Regionale dice sì
Economia Valle Olona, 21 Dicembre 2020 ore 16:36

A luglio, la maggioranza in consiglio regionale aveva bocciato un emendamento del Pd che chiedeva il finanziamento della riqualificazione e riattivazione della ferrovia della Valmorea. Ora invece ha approvato l’ordine del giorno, sempre dei Dem, riaccendendo le speranze.

Ferrovia della Valmorea, il Consiglio chiede il finanziamento

Il consiglio regionale ha approvato l’ordine del giorno del Pd che invita la Regione a finanziare la riqualificazione e il rilancio della Ferrovia della Valmorea. Novità in vista sul futuro della linea ferroviaria storica, abbandonata da decenni, per un’iniziativa che darebbe un aiuto importante per lo sviluppo turistico e infrastrutturale delle province di  Varese e Como. A luglio l’argomento era già stato discusso in Consiglio Regionale, con la richiesta di 10 milioni di euro per l’opera bocciata dalla maggioranza.

“Intervento di indubbio interesse turistico”

A spiegare perchè si insista tanto sulla ferrovia della Valmorea è il consigliere regionale Pd Samuele Astuti:

“La riattivazione della Valmorea andrebbe a generare un indubbio interesse turistico, visti il valore storico e i siti culturali e naturalistici lungo il tracciato. Ma la ferrovia avrebbe anche un risvolto molto pratico per il trasporto dei frontalieri varesotti e comaschi diretti in Svizzera: la Ferrovia della Valmorea collegherebbe in maniera agevole Castellanza  e Mendrisio, in Canton Ticino, oltre che numerosi comuni  tra i due capolinea”.

“Ora la Regione passi ai fatti”

La palla ora passa alla Regione.

“Parliamo – conclude Astuti – di benefici oggettivi per le nostre comunità e per il tessuto economico lombardo in un momento di grande necessità di opere che servono il territorio. Dopo il passaggio in consiglio, Regione passi ai fatti: ascolti i tanti amministratori del territorio che chiedono a gran voce il rilancio della linea”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità