Menu
Cerca
Angera

Un ecografo donato da AMOR e CAOS per le Cure Subacute di Angera

L'Ecografo donato, completo di numerose sonde, ha un valore complessivo di oltre 45mila euro

Un ecografo donato da AMOR e CAOS per le Cure Subacute di Angera
Cronaca Valli e Laghi, 22 Maggio 2021 ore 14:30

Nuovo ecografo in forze all'Ospedale di Angera grazie alla donazione delle associazioni AMOR e CAOS.

AMOR e CAOS, donazione all'Ospedale di Angera

"Questo ecografo non risponde solo ad un'esigenza del nostro reparto, ma conferma l'affetto del territorio per il nostro Ospedale".

Una sintesi efficace quella con cui la Dott.ssa Emanuela Crespi, Responsabile delle Cure Subacute, accoglie il prezioso dono offerto da due associazioni impegnate a sostenere l'Ospedale di Angera: AMOR e CAOS.

"Questa apparecchiatura servirà in particolare come ausilio per reperire accessi venosi direttamente al letto del paziente, sarà anche un aiuto prezioso per monitorare lo stato di compenso, visualizzare eventuali versamenti polmonari e grazie ad una sonda particolare anche effettuare ecocardioscopia - spiega Crespi - CAOS e AMOR ne hanno colto subito l'utilità e rapidamente hanno dimostrato, ancora una volta, la loro vicinanza a noi e ai nostri pazienti".

Incoraggiamento e sprone

"Grazie  per questo generoso gesto ad AMOR e a CAOS - tiene a dire il Direttore SocioSanitario dell'ASST Sette Laghi, Ivan Mazzoleni - ancora una volta benefattrici dei nostri Ospedali. Vi assicuro che queste donazioni sono per noi un incoraggiamento e uno sprone: incoraggiamento perchè non possono che nascere da un apprezzamento per l'attività svolta dal reparto della Dott.ssa Crespi, sprone perché ci esortano a fare ancora di più, in particolare per valorizzare i nostri presidi spoke, quale Angera, che svolgono un ruolo strategico per il buon funzionamento di tutta la nostra Azienda".

"Ringrazio le Associazioni Caos e Amor – dichiara Emanuele Monti, Presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali della Lombardia – per la lodevole iniziativa che dimostra, ancora una volta, la loro sensibilità verso le necessità del territorio. Un bell’ esempio questo di collaborazione virtuosa fra Associazioni e Ospedale di cui Regione Lombardia è fiera. Sono sicuro che l’ecografo servirà a potenziare il presidio angerese su cui tanto mi sono speso in prima persona e su cui tanto ci sarà da fare nel periodo post-pandemico, ma iniziative come questa sono sicuramente un buon punto da cui ripartire”.

Una rete per sostenere l'Asst Sette Laghi

L'Ecografo donato, completo di numerose sonde, ha un valore complessivo di oltre 45mila euro, che non ha scoraggiato le due associazioni, anzi.

"Sono onorata di condividere questa donazione con l'Associazione AMOR - tiene a commentare Adele Patrini, Presidente di CAOS - in una logica di rete sinergica finalizzata a contribuire all'eccellenza degli Ospedali dell' ASST Sette Laghi che rappresentano un bene prezioso per i cittadini ed un orgoglio per la sanità regionale".

Amor è lieta di donare questo prezioso strumento all'ospedale di Angera e di farlo in collaborazione con l'associazione CAOS - aggiunge Sabrina Consiglio, Presidente di AMOR - Ringraziamo il personale che lo utilizzerà, per la dedizione al servizio che svolge, e i molti donatori che hanno reso possibile questa donazione. Il loro gesto dimostra ancora una volta il grande amore della popolazione per l'ospedale Carlo Ondoli: Amor intende continuare ad investire sul presente e sul futuro di questa struttura che è per tutto il territorio e per tutte le fasce d'età un grande e fondamentale punto di riferimento".