Troppi casi

Scuola in quarantena a Cislago: medie chiuse per due settimane

Troppi casi positivi tra alunni e insegnanti: il sindaco di Cislago Gian Luigi Cartabia non ha avuto altra scelta

Scuola in quarantena a Cislago: medie chiuse per due settimane
Saronno, 31 Ottobre 2020 ore 09:57

E’ arrivato l’ok di Ats Insubria: Cislago chiude per 14 giorni tutta la scuola media Aldo Moro, in quarantena.

Cislago, scuola media in quarantena

E’ l’extrema ratio, come spiegava Ats Insubria alla ripresa delle lezioni. E la scuola media Aldo Moro di Cislago è la prima del nostro territorio a rappresentare uno di quei “casi particolari” che richiedono necessariamente una quarantena totale per tutto l’edificio scolastico. Troppi casi tra alunni e docenti, impossibile limitarsi a solo qualche aula. Il sindaco Gian Luigi Cartabia firmerà oggi l’ordinanza, imponendo la Didattica a Distanza a tutte le classi della scuola media Aldo Moro fino al 14 novembre compreso.

Chiusura necessaria dopo dati allarmanti

Di numeri ufficiali sulla situazione del contagio alla Aldo Moro al momento non ne sono stati forniti. Ma un post pubblicato da Fratelli d’Italia parla di richiesta necessaria “alla luce dei dati allarmanti”. Una richiesta che questa mattina, sabato 31 ottobre, ha ricevuto l’ok dall’Agenzia Territoriale della Salute. “Del resto – continuano nel post – era immaginabile che i punti di aggregazione sarebbero stati esplosivi per il contagio di un virus come il COVID-19, che ha una resistenza impressionante e si trasmette con estrema facilità tra gli umani”.

LEGGI ANCHE: Scuola, 10mila alunni in quarantena a Varese e Como

“Ora- concludono – serve maggiore responsabilità sociale, maggiore coesione nel rispetto delle norme anti contagio e soprattutto maggiore controllo da parte di tutti noi nei confronti delle persone indisciplinate, che vanno esortate al rispetto del distanziamento, lavaggio delle mani e uso corretto della mascherina”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia