Rapina boutique Gucci a Varese: preso!

Individuato e fermato il responsabile della rapina consumata il 23 maggio ai danno della boutique Gucci di via del Cairo a Varese.

Rapina boutique Gucci a Varese: preso!
Cronaca Varese, 02 Giugno 2018 ore 09:38

Rapina boutique Gucci a Varese: catturato il responsabile.

Rapina boutique Gucci

Individuato e fermato il responsabile della rapina consumata il 23 maggio in danno della boutique di Gucci di via del Cairo a Varese, dopo serrate indagini avviate la sera stessa della rapina. Il rapinatore, spacciandosi per un cliente della boutique, all’improvviso ha estratto un coltello con il quale ha minacciato una delle commesse facendosi consegnare il contante della cassa. La descrizione del rapinatore fornita dalle vittime e le immagini delle telecamere sia del negozio che quelle poste lungo la strada del centro, hanno fornito i primi elementi sui cui lavorare per individuare il responsabile.

Individuato in centro

La capillare conoscenza del territorio da parte degli operatori della Squadra Volante della Questura, unita alla capacità investigativa degli operatori della Squadra Mobile, ha permesso nel giro di poche ore di individuare il rapinatore: un ragazzo italiano G.G. di 25 anni senza fissa dimora e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, tra i quali diverse rapine. Questi elementi hanno dato impulso alle indagini che si sono concluse due giorni fa quando un equipaggio delle Volanti lo ha rintracciato in pieno centro a Varese.

La confessione

Accompagnato in Questura, e vistosi smascherato, G.G. ha confessato di essere l’autore della rapina ed è stato posto in stato di fermo. Nei giorni precedenti il fermo, il giovane per sfuggire alla cattura, ha trovato rifugio presso un affittacamere a pochi metri da uno dei valichi di confine con la Svizzera. Convalidato il fermo, su richiesta del PM, è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

LEGGI ANCHE Cade dalla moto, grave 38enne SIRENE DI NOTTE  oppure TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!