Nuove regole

Nuovo DPCM ottobre firmato da Conte: le misure

Nuovi obblighi per bar e locali e diverse raccomandazioni anche per le case private: massimo 6 invitati e mascherine

Nuovo DPCM ottobre firmato da Conte: le misure
Varese, 13 Ottobre 2020 ore 08:37

Il nuovo DPCM ottobre con le misure contro il coronavirus è stato firmato nella tarda serata di ieri, lunedì 12, dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e dal Ministro della Salute Giuseppe Speranza. Il testo sarà in vigore per 30 giorni.

Nuovo DPCM ottobre: stop a feste private e sport di contatto

Confermate diverse misure restrittive che erano trapelate dalle bozze diffuse nei giorni scorsi. Per quanto riguarda l’obbligo di mascherine, resta la norma contenuta del decreto legge di settimana scorsa, con l’obbligo di portarla sempre con sè e di indossarla sempre al chiuso e all’aperto quando non si possa garantire la distanza di un metro. Presente la raccomandazione a tenere la mascherina anche in casa propria quando in presenza di persone non conviventi.

Sport

Sono vietate tutte le gare, le competizioni e le attività connesse a sport di contatto con carattere amatoriale. Restano salve le attività da parte delle società professionistiche e “a livello sia agonistico sia di base dalle associazioni e società dilettantistiche riconosciute dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP), Discipline sportive associate ad enti di promozione sportiva”.

Locali e bar

Il coprifuoco per bar e locali con l’obbligo di chiusura scatterà alle 24. Dalle 21, tuttavia, sarà vietato servire clienti in piedi, consentendo quindi solo quelli seduti al tavolo.

Niente feste

Vietate tutte le feste in luoghi al chiuso e all’aperto. Restano consentite le cerimonie civili o religiose, con la partecipazione massima di 30 persone ai ricevimenti. Nessun obbligo per quanto avviene nelle case private ma “forte raccomandazione” ad evitare feste e ricevere più di 6 persone non conviventi.

Scuola

Sospese tutte le gite scolastiche, visite e viaggi d’istruzione e le uscite scolastiche.

Limite agli stadi

Per il pubblico delle manifestazioni sportive limite di pubblico fissato al 15% della capienza totale fino a un massimo di  1000 spettatori all’aperto e 200 al chiuso, con garanzia della distanza di un metro e della misurazione della temperatura all’ingresso.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia