Muore a 28 anni nel tentativo di sedare una rissa

Il fatto è accaduto a Vergiate alle 4.00 di domenica mattina.

Muore a 28 anni nel tentativo di sedare una rissa
Cronaca Gallarate, 21 Maggio 2018 ore 10:04

Muore a 28 anni nel tentativo di sedare un rissa.

Muore a 28 anni

È stato trovato agonizzante all’alba di domenica mattina dai soccorritori, a poca distanza da una discoteca a Vergiate. Inutili i soccorsi per Manuel Cantisani, 28 anni, di Cardano al Campo, trasportato in ospedale in codice rosso e morto subito dopo il ricovero. Le indagini sono ancora in corso da parte dei carabinieri di Gallarate e del comando provinciale di Varese per ricostruire l’accaduto e chiarire le cause della morte del giovane.

Sedare una lite

Il tutto è accaduto intorno alle 4 del mattino. In un primo momento si è pensato ad un investimento da parte di un auto pirata.  Ma sulla base degli elementi raccolti e dalle testimonianze degli amici, sembra che il 28enne sia intervenuto per sedare una lite tra due giovani. Sarebbe stato spintonato e cadendo a terra avrebbe picchiato con violenza la testa. Da chiarire se a peggiorare le sue condizioni sia stato il contatto con un’auto di qualcuno presente sul posto al momento della rissa. Da capire se volontariamente oppure no.

Autopsia

Sarà l’autopsia disposta dall’autorità giudiziaria a fare chiarezza sulle reali cause della morte, se dunque per il giovane sia stata fatale la caduta oppure l’urto con l’auto. Nella giornata di ieri i carabinieri hanno raccolto elementi e ascoltato testimoni presenti sul posto al momento della lite. Sembra accertato che tutto sia cominciato con un litigio, all’esterno di una discoteca di Castelletto Ticino, in provincia di Novara, per una battuta di troppo ad una ragazza. il litigio poi sarebbe continuato a Vergiate dove nel frattempo il gruppo aveva raggiunto un altro locale. Manuel Cantisani sarebbe intervenuto per calmare gli animi, ma sarebbe stato spintonato finendo a terra e battendo violentemente il capo. Tutti i giovani coinvolti sono stati identificati.

TORNA ALLA HOME E GUARDA TUTTE LE ALTRE NOTIZIE!