Cronaca
Memoria

Memoria a Cogliate: "L'orrore che ricordiamo oggi ci sia da monito"

Il messaggio del sindaco e dell'amministrazione in occasione della Giornata che ricorda l'orrore della Shoah

Memoria a Cogliate: "L'orrore che ricordiamo oggi ci sia da monito"
Cronaca Groane, 27 Gennaio 2021 ore 12:25

Giorno della Memoria a Cogliate, anche se quest'anno l'emergenza ha impedito i tradizionali momenti di riflessione con le scuole.

Giorno della Memoria a Cogliate

Oggi si celebra il “Giorno della Memoria”, ricorrenza istituita a livello internazionale dall’Onu per tramandare alle generazioni il ricordo dell’orrore delle persecuzioni del regime nazista, portato alla luce in maniera inequivocabile con l’ingresso dei soldati russi ad Auschwitz, il 27 gennaio 1945.

Da quel giorno fu possibile per il mondo intero prendere coscienza di ciò che avvenne in quello e in altri “campi” di concentramento e sterminio disseminati in Europa dal regime nazista. L'apertura dei cancelli di Auschwitz, infatti, mostrò al mondo intero non solo molti testimoni della tragedia, ma anche gli strumenti di tortura e di annientamento utilizzati nel lager nazista.

"A 76 anni da quegli eventi - scrive l'Amministrazione di Cogliate in una nota - è oggi più che mai importante continuare nell’impegno verso la memoria e la testimonianza. Anche in un momento storico particolare come quello che stiamo vivendo oggi, qui in Italia così come in tutto il mondo. Un momento in cui emerge in tutti i suoi limiti la fragilità umana e proprio per questo diventa ancora più incomprensibile e ingiustificabile qualsiasi forma di sopruso tra esseri umani".

"Non rassegniamoci a una stanca ripetitività dei rituali"

“Oggi è una giornata importante che non deve passare inosservata - dichiara il sindaco Roberto Crippa - Non possiamo rassegnarci ad una stanca ripetitività dei rituali ma anzi, partendo proprio dalla situazione attuale che ci impedisce di vivere una cerimonia formale, che a Ceriano Laghetto negli ultimi anni abbiamo sempre affidato all’originalità e alla sensibilità dei ragazzi delle nostre scuole, dobbiamo trovare tutti l’occasione e la volontà di dedicare un pensiero speciale a questa ricorrenza. Il ricordo dell’orrore che questa giornata ci presenta come monito, ci accompagni sempre nel nostro agire, perché quanto accaduto non debba mai più ripetersi".

TORNA ALLA HOME