Cronaca
Gorla maggiore

La corale Santa Cecilia a Caravaggio

L’occasione si è presentata grazie all’associazione Primula di Marnate che, tre anni dopo l’ultimo pellegrinaggio nel celebre luogo di devozione dei lombardi, vi ha fatto l’atteso ritorno.

La corale Santa Cecilia a Caravaggio
Cronaca Valle Olona, 28 Maggio 2022 ore 10:27

Un’emozione grande nello spirito di servizio di sempre.

La Corale ha animato la messa

La corale Santa Cecilia di Gorla Maggiore sabato 14 maggio ha animato con i canti la messa nel santuario mariano di Caravaggio, in un’esperienza che resterà nel cuore di molti. L’occasione si è presentata grazie all’associazione Primula di Marnate che, tre anni dopo l’ultimo pellegrinaggio nel celebre luogo di devozione dei lombardi, vi ha fatto l’atteso ritorno: insieme al gruppo del sodalizio, anche i trenta membri della corale gorlese, uniti dall’attività di volontariato svolta sul territorio. L’associazione Primula è promotrice di momenti di incontro, svago e accrescimento culturale, la corale animando le celebrazioni solenni e proponendo durante l’anno elevazioni musicali con l’obiettivo di aiutare la preghiera e la meditazione dei fedeli. «Insieme in questo mese di maggio, che ha segnato anche il ritorno delle attività per due anni limitate e sospese, abbiamo offerto a Maria Santissima il nostro impegno al servizio degli altri durante la messa nel santuario».

Eccellenza gorlese

La corale ha animato in modo esemplare, con la direzione dei maestri Roberto Menchise e Mario Albé e accompagnata all’organo secolare del santuario da Andrea Dormeletti, portando per un giorno nel cuore della fede lombarda la dedizione e l’appassionata armonia di un’eccellenza gorlese.

Seguici sui nostri canali