Cronaca
Gianetti

Gianetti, c'è un possibile compratore all'orizzonte?

Pietro Occhiuto: "Il Fondo Quantum non ostacoli in alcun modo il subentro di nuovi imprenditori"

Gianetti, c'è un possibile compratore all'orizzonte?
Cronaca Groane, 16 Luglio 2021 ore 18:27

Potrebbe schiarirsi la situazione della Gianetti Ruote. Condizionale ancora d'obbligo, ma secondo quanto riferito dal segretario generale della Fiom Cgil di Monza e Brianza, Pietro Occhiuto, ci sarebbe un possibile compratore interessato ad acquistare l'azienda. Una possibilità attesa con entusiasmo dai 152 lavoratori che, ormai da due settimane, sono in presidio continuo davanti ai cancelli dell'azienda.

 

Un possibile compratore per la Gianetti Ruote?

"Sembra che in queste ore si sia palesata la volontà di acquisizione della Gianetti da parte di alcuni imprenditori che vorrebbero proseguire la produzione nello stabilimento di Ceriano Laghetto. Si rende sempre più urgente che il tavolo di confronto si sposti al MiSE e si favorisca il passaggio di proprietà”, dichiara Pietro Occhiuto, segretario generale della Fiom Cgil di Monza e Brianza. Il quale si auspica che non vengano messi i classici bastoni tra le ruote all'operazione. “Il Fondo Quantum non ostacoli in alcun modo il subentro di nuovi imprenditori che possano garantire la prosecuzione dell'attività lavorativa" continua il segretario generale della Fiom in Brianza, che aggiunge: “Dopo aver raccolto molti gesti di solidarietà, ci aspettiamo che oggi la politica faccia la sua parte”.

 

Cortei e gesti di solidarietà

Durante la settimana appena trascorsa, i 152 dipendenti hanno ulteriormente manifestato per far sentire la propria voce. Arrivando ad occupare la Saronno-Monza e i binari della linea ferroviaria S9. Ricevendo sempre il sostegno della politica locale. Le amministrazioni comunali dei paesi del territorio, infatti, stanno combattendo fianco a fianco con i lavoratori questa battaglia. Il vicesindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, ha recentemente firmato un'ordinanza anti-tir per non permettere che l'azienda venga svuotata.

 

TORNA ALLA HOME