Mozzate e Cislago

Fermato nei boschi dello spaccio, 41enne arrestato

E' stato bloccato dai Carabinieri a Mozzate per una perquisizione che poi si è ampliata all'abitazione di Cislago.

Fermato nei boschi dello spaccio, 41enne arrestato
Saronno, 19 Settembre 2020 ore 11:17

Fermato a Mozzate 41enne: a casa aveva 10 sacchetti di marijuana.

Fermato nei boschi, finisce in manette

Fermato per un controllo è finito nei guai per droga. E’ accaduto nel corso del pomeriggio di ieri, nell’ambito delle quotidiane attività di contrasto condotte dai militari della Compagnia Carabinieri di Cantù e finalizzate alla repressione delle fenomenologie criminali connesse con i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti in area boschiva. I militari della Stazione Carabinieri di Mozzate hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, S.M., 41 enne, cittadino italiano, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

A destare sospetto il comportamento nervoso

Il fatto è avvenuto a Mozzate, ai militari non è sfuggito il movimento sospetto del 41enne che circolava a bordo di una bicicletta, ma con movimenti alquanto nervosi e con un’aria irrequieta.  L’immediato controllo e la successiva perquisizione personale hanno consentito di rinvenire, nella disponibilità del predetto, occultato in un borsello, circa 30 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Perquisizione anche al domicilio a Cislago

Estesa la perquisizione al domicilio del predetto, a Cislago (Va), nell’armadio della sua camera da letto sono stati trovati ulteriori 670 grammi di marijuana (suddiviso in 10 sacchetti) nonché materiale per il confezionamento, il tutto posto in sequestro penale.

L’arrestato, concluse le formalità, è stato associato alla Casa Circondariale di Como Bassone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

primasaronno.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia