I dati

Coronavirus 5 maggio: +500 nuovi casi ma cala per la prima volta il numero dei malati. Varese stabile a +53

Per la prima volta in Lombardia scende il numero degli attualmente positivi.

Coronavirus 5 maggio: +500 nuovi casi ma cala per la prima volta il numero dei malati. Varese stabile a +53
Varese, 05 Maggio 2020 ore 18:08

Coronavirus 5 maggio, i tamponi restano bassi ancor più di ieri. Salgono invece i decessi che tornano vicino a quota 100.

Coronavirus 5 maggio, i dati

  • Casi positivi: 78.605 (+500)
    ieri: 78.105 (+577)
    l’altro ieri: 77.528 (+526)
  • Casi attualmente attivi: 37.092 (-215)
    ieri: 37.307 (+381)
    l’altro ieri: 36.926 (+269)
  • Decessi: 14.389 (+95)
    ieri: 14.294 (+63)
    l’altro ieri: 14.231 (+42)
  • Ricoverati in terapia intensiva: 509 (-23)
    ieri: 532 (=)
    l’altro ieri: 532 (-13)
  • Ricoverati non in terapia intensiva: 6.201 (-213)
    ieri: 6.414 (-195)
    l’altro ieri: 6.609 (+80)
  • Tamponi effettuati: 425.290 (+6.455)
    ieri: 418.835 (+7.978)
    l’altro ieri: 410.857 (+7.155)
  • Dimessi: 53.237
  • Guariti: 4.269

Dati in linea coi giorni scorsi, con alcuni positivi come il numero di ricoverati in terapia intensiva che torna a scendere (ieri era rimasto a +0). Scendono i nuovi positivi (che restano comunque la metà del dato nazionale, 1.095) ma anche in relazione a 1500 tamponi in meno eseguiti nelle 24 ore, e ancora non si sa su quanti effettivamente legati a nuovi sospetti e quanti invece ai dimessi in attesa del doppio tampone negativo. Se scendono, di poco, i nuovi positivi tornano a salire invece i decessi che si avvicinano alla soglia dei 100. Sempre per quanto riguarda i tamponi, il numero basso visto in relazione con il grosso aumento delle richieste che seguiranno dall’avvio dei test sierologici e all’apertura che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni anche ai laboratori privati non fa ben sperare.

Positivo invece il calo di 215 unità del numero dei casi attualmente attivi, cioè dei positivi che si trovano in isolamento domiciliare e ricoverati in ospedale, registrato per la prima volta in Regione dall’inizio dell’epidemia.

I dati provinciali

Per quanto riguarda i dati provinciali, da prendere con le pinze visto quanto si sono dimostrati altalenanti nel tempo, c’è sicuramente da rimarcare il dato di Bergamo con soli 12 nuovi casi che segnano la fine dell’emergenza che ha investito tragicamente la città durante l’emergenza. Simile la valutazione legata ai dati di Milano e del suo Hinterland, ancora le più colpite in regione ma con tasi di incremento nettamente minori di poche settimane fa.

  • Bergamo: 11.550 (+12)
    ieri: 11.538 (+85)
    l’altro ieri: 11.453 (+59)
  • Brescia: 13.168 (+46)
    ieri: 13.122 (+94)
    l’altro ieri: 13.028 (+29)
  • Como: 3.364 (+32)
    ieri: 3.332 (+19)
    l’altro ieri: 3.313 (+20)
  • Cremona: 6.130 (+21)
    ieri: 6.109 (+3)
    l’altro ieri: 6.106 (+18)
  • Lecco: 2.371 (+11)
    ieri: 2.360 (+16)
    l’altro ieri: 2.344 (+54)
  • Lodi: 3.114 (+52)
    ieri: 3.062 (+15)
    l’altro ieri: 3.047 (+30)
  • Monza e Brianza: 4.881 (+31)
    ieri: 4.850 (+27)
    l’altro ieri: 4.823 (+78)
  • Milano: 20.398 (+144) di 8.589 (+50) a Milano città
    ieri: 20.254 (+186) di cui 8.539 (+48) a Milano città
    l’altro ieri: 20.068 (+118) di cui 8.491 (+41) a Milano città
  • Mantova: 3.215 (+14)
    ieri: 3.201 (+2)
    l’altro ieri: 3.199 (+5)
  • Pavia: 4.551 (+29)
    ieri: 4.522 (+32)
    l’altro ieri: 4.490 (+34)
  • Sondrio: 1.223 (+13)
    ieri: 1.210 (+29)
    l’altro ieri: 1.181 (=)
  • Varese: 2.891 (+53)
    ieri: 2.838 (+55)
    l’altro ieri: 2.783 (+68)

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia