Cronaca
Dati

Attacco hacker ad ATS, rubati i dati dei pazienti: agenzia sotto inchiesta

Il Garante ha avviato un'istruttoria per verificare l'adeguatezza dei sistemi di protezione

Attacco hacker ad ATS, rubati i dati dei pazienti: agenzia sotto inchiesta
Cronaca Varese, 22 Novembre 2022 ore 16:41

I sindaci di Como e Varese confermano il furto dei dati sanitari e fiscali dei cittadini a seguito dell'attacco hacker dello scorso maggio che ha interessato i sistemi informatici di ATS Insubria.

Attacco hacker ad Ats, rubati i dati sanitari

Il Garante per la protezione dei dati personali, mettendo formalmente sotto inchiesta ATS Insubria, ha avviato un'iniziativa collegata ai numerosi ricorsi intervenuti a seguito del furto di numerosi dati sensibili, sanitari e fiscali, dai server dell'ATS. Notificata ai vertici dell'Agenzia di Tutela della Salute la notifica di avvio di un'istruttoria per accertare "l’adeguatezza delle misure tecniche e organizzative poste in essere" al momento dell'attacco dei pirati informatici.

Il Presidente Nazionale dell'Associazione Codacons, Carlo Renzi, dichiara:

"Le difese inadeguate agli attacchi hacker del server dell'ATS espongono i cittadini ad una grave lesione dei propri dati sensibili, che vengono privati ​​dell'adeguata protezione dei dati sensibili da loro rilasciati. Riteniamo doveroso presentare un esposto in Procura per indagare su tali gravi avvenimenti e garantire una maggior sicurezza della privacy della collettività contro gli attacchi hacker".

Seguici sui nostri canali