Saronno

Assembramento “inaccettabile” al punto vaccini di Saronno, arriva la Polizia

Tra le cause il nuovo metodo di prenotazione. Cartellino giallo da parte del Comune e intervento della Polizia locale

Assembramento “inaccettabile” al punto vaccini di Saronno, arriva la Polizia
Saronno, 21 Novembre 2020 ore 14:53

(foto tratta dal gruppo “Sei di Saronno se…”)

Caos questa mattina, sabato 21 novembre, fuori dalla ex Pizzigoni di Saronno per le vaccinazioni antinfluenzali.

Assembramento al punto vaccini, arriva la Polizia a Saronno

Niente rispetto delle distanze e calca fuori dalla ex Pizzigoni di Saronno dove questa mattina alcuni medici di base dovevano ricevere i pazienti per il vaccino antinfluenzale. Come quasi sempre succede però accalcandosi vicino all’ingresso, facendo venir meno cautele e mantenimento delle distanze, tanto da rendere necessario l’intervento della Polizia locale e un intervento del Comune, che punta il dito anche contro la nuova modalità di prenotazione scelta per la giornata.

La nota del sindaco Airoldi

Questa mattina si è verificato un inaccettabile assembramento alla palestra della ex Pizzigoni dove un gruppo di medici di medicina generale sta praticando le vaccinazioni anti influenzali ai propri pazienti.

La modalità di prenotazione delle vaccinazioni utilizzata questa mattina, differente da quanto fatto fino ad ora, ha favorito l’assembramento. L’intervento pressoché immediato della Polizia Locale ha riportato la situazione nella norma, condizione indispensabile per il prosieguo della campagna vaccinale nella struttura messa a disposizione dall’Amministrazione.

Invito ancora una volta i cittadini al rispetto delle regole di distanziamento fisico: non corriamo il rischio di vanificare i risultati che, tutti assieme, stiamo faticosamente ottenendo.

Da ultimo invito i medici a continuare ad utilizzare modalità di convocazione dei loro pazienti in grado di prevenire situazioni a rischio, come peraltro fatto in precedenza.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia