Settimana prossima

A Saronno e Caronno alcuni dei Covid Hotel della provincia di Varese

Proposte anche da Varese, Gallarate, Somma e Induno: settimana prossima le strutture dovrebbero aprire le loro porte

A Saronno e Caronno alcuni dei Covid Hotel della provincia di Varese
Saronno, 13 Novembre 2020 ore 12:43

Otto proposte accolte nel territorio di Ats Insubria, e tutte dalla provincia di Varese. L’ente sanitario si appresta a chiudere la partita per i Covid Hotel dove isolare gli asintomatici e i paucisintomatici che non possono trascorrere la quarantena a casa. Tra le strutture, anche due a Saronno e Caronno Pertusella.

Covid Hotel: quasi pronti i primi 8

Otto strutture a disposizione per gli asintomatici e i paucisintomatici della provincia di Varese e per quelli della provincia di Como. Saranno siglate a breve le prime convenzioni con i proprietari delle a strutture alberghiere che hanno risposto alla manifestazione di interesse lanciata nelle scorse settimane per la creazione dei Covid Hotel. Manifestazione di interesse che, fanno sapere da Ats, non si chiuderà: “Continuiamo a cercare strutture”.

Avvio da settimana prossima

I tempi sono vicini, il Direttore Socio Sanitario di Ats Ettore Presutto ha parlato infatti di settimana prossima come data indicativa per la partenza del servizio. “Le richiesate arrivate e quelle che arriveranno vengono valutate da una commissione per arrivare a una contrattualizzazione – ha precisato – All’interno dei Covid Hotel possono essere ospitati tutti i pazienti che hanno problemi di isolamento a domicilio e che sono positivi asintomatici o paucisintomatici e quindi non richiedono assistenza sanitaria”.

Il servizio

Organizzazione e assistenza nei Covid Hotel sarà affidata al gioco di squadra fra Ats, Comuni e strutture ricettive. “Coinvolgeremo la rete dei comuni di residenza dei pazienti per creare un circolo virtuoso attraverso il quale sia Ats, sia i comuni, sia lestrutture possano in sinergia definire vari servizi a favore degli ospiti”.

Ai Covid Hotel saranno richiesti servizi di tipo alberghiero (pulizie, pasti, gestione ordinaria dell’attività), mentre supporto e monitoraggio dei parametri di salute (come la temperatura temperatura) saranno a capo di Ats che si farà carico della gestione della sorveglianza sanitaria.

Dove?

Al momento, in attesa ancora degli esiti di alcuni sopralluoghi e, soprattutto, di siglare gli accordi, di nomi di strutture non ne sono stati fatti, ma Presutto ha comunicato almeno i comuni di appartenenza:

Due sono a Varese, una a Induno Olona, due a Gallarate, e una a Saronno, Somma Lombardo e Caronno Pertusella

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia