Menu
Cerca
Origgio

28enne trovato morto nell’azienda a Origgio: chiesta l’archiviazione del caso

Secondo la Procura non vi sarebbe stata la mano di "terzi" nella morte del giovane avvenuta a inizio gennaio

28enne trovato morto nell’azienda a Origgio: chiesta l’archiviazione del caso
Cronaca Saronno, 13 Aprile 2021 ore 16:38

Sarebbe stato un suicidio. Sembra questa la conclusione cui sarebbe arrivata la Procura di Busto Arsizio circa la morte lo scorso 3 gennaio di un 28enne di Lentate sul Seveso, trovato cadavere all’interno di un’azienda di Origgio.

28enne trovato morto a Origgio: per la Procura fu suicidio

La vicenda era apparsa subito fumosa. Il corpo di Simone Mattarelli era stato ritrovato intorno alle 16.45 di domenica 3 gennaio all’interno di una ditta di Origgio. L’ultima notizia del 28enne risaliva alla sera prima, quando fu protagonista di un inseguimento a cavallo tra le province di Monza, Como e Varese che lo avrebbe portato fino all’area industriale di via Primo Maggio.

Ed è in uno di quegli stabilimenti che era stato trovato impiccato con la sua cintura. La Procura aveva aperto immediatamente un fascicolo per istigazione al suicidio, di cui ora chiede la chiusura non avendo ravvisato elementi su un eventuale coinvolgimento di terzi nella morte.

La notizia è stata data oggi, martedì 13 aprile, dal TgR Lombardia, che ha riportato anche che gli esperti chiamati dalla famiglia per cercare di dare una risposta a quella morte prematura sarebbero giunti a conclusioni diverse.