Menu
Cerca
Venegono

12 insegnanti lasceranno le scuole: è scontro nelle due Venegono

La situazione si sta facendo sempre più tesa, non solo tra dirigenza e Amministrazioni comunali. Giovedì manifestazione di protesta dei genitori fuori dalla Manzoni

12 insegnanti lasceranno le scuole: è scontro nelle due Venegono
Cronaca Tradate, 08 Giugno 2021 ore 12:14

Prima la mancata collaborazione per i campus estivi, ora gli annunci che si susseguono di insegnanti di ruolo che lasceranno le aule dove per anni hanno lavorato, chiedendo il trasferimento in altre strutture scolastiche. Gli ultimi giorni di scuola nelle due Venegono sono quanto mai caldi e tesi.

Che succede nelle scuole di Venegono?

Una fine d'anno scolastico decisamente turbolenta per le famiglie e gli alunni delle scuole elementari e medie di Venegono Superiore e Inferiore. Prima, tra dirigenza e i due Comuni, dopo la decisione della prima di organizzare i campus estivi scolastici all'interno delle scuole senza, pare, alcun coordinamento con le Amministrazioni Comunali e nonostante, almeno a Venegono Superiore, da tempo si sapesse (e vedesse) di nuovi interventi di riqualificazione sia nella Ferrarin sia, per tutta la parte dell'impianto elettrico, alla Marconi. Una decisione presa in totale autonomia dal dirigente scolastico visti i fondi ricevuti dal Ministero per le attività estive, che però si è rivelata un fulmine a ciel sereno sia per l'Amministrazione di Venegono Superiore sia per quella di Inferiore.

La prima, in una nota, si è definita "attonita" per un progetto estivo autonomo "non concordato con i due comuni". La seconda, tramite il sindaco Mattia Premazzi, parla direttamente di "mancanza di leale collaborazione istituzionale tra enti". "Bastava coordinarsi e non avere sempre la pretesa di fare ciò che si vuole a casa degli altri, senza avvisare nessuno - aggiunge Premazzi - Non serve fare a gara a chi è più bravo se poi non si è in rado di valutare tutti gli aspetti del servizio che si vorrebbe offrire".

12 insegnanti in partenza

Ma i problemi e le tensioni non si limiterebbero al solo rapporto con i Comuni. Negli ultimi anni, più volte si è letto di lettere e lamentele inviate al provveditorato dai genitori, e di difficili rapporti con la dirigenza. Nelle ultime settimane, la notizia che 12 insegnanti di ruolo, "storici", delle elementari e medie delle due Venegono ha gettato benzina sul fuoco.

Un fuoco che domani, mercoledì 9 giugno, scalderà l'incontro richiesto da un gruppo di genitori con le Amministrazioni comunali (aperto a tutta la cittadinanza) che si terrà nella sala consiliare di Venegono Superiore alle 18.

"Ciò - si legge nel messaggio di convocazione dell'incontro - si aggiunge a mesi di gestione molto discutibile di tutti gli aspetti cruciali della scuola che hanno prodotto uno scollamento fra la direzione e gli insegnanti, tensioni con la direzione e conflittualità anche fra lo stesso corpo insegnante, scarsa trasparenza nelle decisioni e confusione operativa. E' evidente e sotto gli occhi di tutti che il fallimento dell'attuale dirigenza, con gravissimo pregiudizio per la continuità didattica e dell'insegnamento che andrà a danno dei nostri ragazzi in primis e di tutti noi".

Genitori in piazza

Il tutto culminerà, almeno per ora, giovedì sera: fuori dai cancelli dell'istituto Manzoni alle 18 i genitori si ritroveranno per manifestare in protesta e chiedere spiegazioni al dirigente scolastico su quanto sta avvenendo.

"Confidiamo nella massima partecipazione per esprimere tutti insieme il malcontento nel vedere andare via in nostri migliori insegnanti, da sempre enorme risorsa del nostro istituto, evidente sintomo di un ambiente scolastico in rapido deterioramento! L'ambiente in cui i nostri figli passano 9 mesi all'anno merita il nostro interessamento".