Attualità
Curiosità

La tradatese Sophie rivela al Gf Vip: "Mia madre vittima dell'ex compagno"

La storia è stata raccontata durante la puntata di lunedì del reality, in cui Valeria ha fatto una sorpresa alla figlia.

La tradatese Sophie rivela al Gf Vip: "Mia madre vittima dell'ex compagno"
Attualità Tradate, 03 Ottobre 2021 ore 14:30

"Apri il tuo cuore all’amore e non avere paura degli uomini perché non sono tutti come quelli che hai visto al mio fianco". E’ questo l’accorato appello che Valeria ha rivolto alla figlia Sophie Codegoni durante l’emozionante sorpresa andata in onda nella puntata di lunedì sera al "Grande Fratello Vip".

La tradatese Sophie rivela al Gf Vip: "Mia madre vittima dell'ex compagno"

La mamma tradatese ha infatti deciso di raggiungere la famosa "porta rossa della casa più spiata d’Italia" per consolare la figlia che, in settimana, aveva confessato il brutto episodio che ancora oggi la tormenta.

"Durante un pranzo in famiglia l’uomo con cui mia madre stava insieme all’epoca si è arrabbiato pesantemente e si è scagliato su di lei. Eravamo in tanti e cercavamo di toglierlo, ma non ci riuscivamo perché era più forte di tutti noi. Ho passato 20 minuti senza sapere cosa sarebbe successo e mi sono sentita responsabile perché vedevo tutto e non riuscivo a fare niente", ha raccontato tra le lacrime in confessionale, rivelando:

"Dopo quell’episodio ero un ghiaccio, ma ora mi rendo conto che non devo incolpare tutti gli uomini per una cosa fatta da una sola persona".

E alla domanda del conduttore Alfonso Signorini, Sophie ha anche ammesso:

"Il fatto è successo due mesi prima della mia esperienza a “Uomini e Donne” e sicuramente ha inciso sul fatto che ho respinto ben 400 corteggiatori. Cercavo l’amore in un momento in cui l’amore mi aveva rovinato la vita. Avevo davvero paura degli uomini in quel momento".

L'articolo completo sul numero de La Settimana di Saronno in edicola da venerdì 1 ottobre o acquistabile qui in versione digitale 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter