Attualità
Salute

Alzheimer e tumori testa-collo: oltre 80 visite negli Open Day dell'Asst Valle Olona

I professionisti tracciano un bilancio delle due giornate di visite e screening gratuiti nelle sale dell'Asst Valle Olona

Alzheimer e tumori testa-collo: oltre 80 visite negli Open Day dell'Asst Valle Olona
Attualità Busto Arsizio, 29 Novembre 2021 ore 11:04

I numeri dimostrano inequivocabilmente l’utilità della prevenzione in sanità. ASST Valle Olona ha aderito a due momenti di sensibilizzazione, offrendo test gratuiti alla popolazione: la Giornata mondiale dell’Alzheimer e la Prima campagna di prevenzione dei tumori testa-collo, promossa da SIOeChCF (Società italiana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico Facciale).

Alzheimer e tumori testa-collo: la forza della prevenzione

Sono stati coinvolti rispettivamente gli Ospedali di Gallarate e di Busto Arsizio. Lasciamo voce ai professionisti che si sono messi in ascolto della popolazione, contribuendo in prima persona agli open day.

“I test per la Giornata mondiale dell’Alzheimer sono stati programmati e realizzati il 21 settembre, ma a fronte di molte richieste che non potevamo soddisfare nella sola data abbiamo organizzato una seconda giornata il 23 novembre – afferma il dottor Isidoro La Spina, Responsabile della Neurologia degli Ospedali di  Busto Arsizio e Gallarate -. La nostra équipe di Neuropsicologia, guidata dalla dottoressa Chiara Guarnerio, referente del Centro Disturbi Cognitivi e Demenze (CDCD), ha fatto complessivamente 64 visite.

Il 22% delle persone ha avuto indicazione a un approfondimento neurologico e neuropsicologico, con finalità diagnostica. E' nostra intenzione promuovere periodicamente altre giornate di screening, sostanzialmente per due motivi. Il primo: occorre far conoscere i fattori di rischio modificabili al maggior numero di persone. Il secondo: è importante individuare precocemente il processo di deterioramento cognitivo, al fine di mettere subito in atto i più adeguati provvedimenti terapeutici farmacologici e non farmacologici”.

Un successo anche la giornata per la prevenzione dei tumori testa-collo:

“Abbiamo riscontrato un notevole interesse da parte della popolazione all'iniziativa, tanto che i posti disponibili per le
prenotazioni sono stati saturati nel giro di pochi giorni – dice il dottor Edoardo Stellin, otorinolaringoiatra dell’Ospedale di Busto Arsizio -. Le visite, 21, sono state effettuate nella sola mattinata del 23 novembre.

Nel 40% dei casi, l'esito della visita di screening è stata l'indicazione a eseguire esami di approfondimento, quali l’ecografia completa del collo, l’endoscopia delle vie aerodigestive superiori (VADS), l’ago aspirato, la Tac del collo.

Al termine della giornata, abbiamo raccolto i dati clinico-anamnestici in modo aggregato e anonimo e li abbiamo inviati alla nostra Società Italiana di Otorinolaringoiatria (SIO), che provvederà ad elaborarli statisticamente. Siamo soddisfatti del coinvolgimento dei pazienti, che si sono dimostrati ricettivi e attenti al tema della prevenzione e diagnosi precoce. Contiamo di ripetere l'iniziativa per l'anno 2022, sempre sotto l'egida della SIO”.