Saronno

Fratelli d’Italia: “Attenti al minestrone di vedute e pensieri cucinato solo per governare la città”

Il direttivo Fdi Saronno a pochi giorni dal ballottaggio invita gli elettori "a compiere una scelta netta e ragionata tra la possibilità di dare continuità ad un'amministrazione che ormai viaggia sulle proprie gambe e il "tutti insieme appassionatamente", un insieme di partiti con idee e visioni lontane tra loro"

Fratelli d’Italia: “Attenti al minestrone di vedute e pensieri cucinato solo per governare la città”
Saronno, 29 Settembre 2020 ore 17:56

 

Fratelli d’Italia all’alba del ballottaggio tra  Airoldi  e Fagioli invita gli elettori ad una riflessione per compiere una scelta ragionata” tra un minestrone di vedute e pensieri difficilmente assemblabili tra loro e “cucinato” esclusivamente nel nome della possibilità di governare la città ad ogni costo e un’amministrazione che ha sempre rappresentato i valori vicini al centro destra e ormai navigata”.

“No al minestrone di vedute e pensieri”

Il direttivo dei Fratelli d’Italia Saronno all’alba del ballottaggio:

“Tutti insieme appassionatamente. No, non è il titolo del film tratto dalla commedia musicale The Sound of Music, bensì la commedia elettorale che si sta svolgendo in questi giorni nella nostra città!
E’ ormai certo che gli elettori saronnesi dovranno scegliere un candidato sindaco tra una coalizione ben rodata che ha governato la città per cinque anni e una grande ammucchiata che spazia dal liberismo di centro destra alle idee di sinistra più estrema. Non sappiamo come possano sentirsi gli elettori che al primo turno hanno votato un candidato sindaco che nell’immaginario collettivo ha sempre rappresentato i valori vicini alla destra, oppure quelli che hanno scelto una candidata che si dichiarava indipendente da tutte le logiche di partito ora che li ritroveranno contigui o addirittura insieme a partiti con visioni così lontane dalle proprie. Ha poco senso anche affermare che in ambito locale l’ideologia non conti: potrebbe non contare su questioni di ordinaria amministrazione ma sicuramente le differenti visioni ideologiche emergeranno in maniera chiara e preponderante su problemi fondamentali e soprattutto sul metodo della loro risoluzione.
Invitiamo quindi tutto l’elettorato saronnese a compiere una scelta netta e ragionata tra la possibilità di dare continuità ad un’amministrazione che ormai viaggia sulle proprie gambe e un “minestrone” (tra l’altro molto riscaldato!) di vedute e pensieri difficilmente assemblabili tra loro e “cucinato” esclusivamente nel nome della possibilità di governare la città ad ogni costo!”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia