Menu
Cerca
Cultura

Il David di Donatello Leanza inaugurerà l'Arena Estiva di Saronno

Il cinema protagonista della serata: dal presentatore a una perla del cinema muto italiano

Il David di Donatello Leanza inaugurerà l'Arena Estiva di Saronno
Tempo libero Saronno, 08 Giugno 2021 ore 14:45

Andrea Leanza, vincitore del David di Donatello per il miglior trucco, inaugurerà sabato 12 giugno alle 21.30 l'Arena Estiva al Cortile di Casa Morandi a Saronno.

Tutto pronto per l'Arena Estiva di Saronno: inaugurazione con Leanza

Salito alla ribalta nazionale per il trucco prostetico del film di Gianni Amelio "Hammamet", dedicato alla fase più controversa della vita di Bettino Craxi e per gli effetti speciali sul palco del Festival di Sanremo che hanno accompagnato la performance di Achille Lauro, Andrea Leanza ha iniziato la sua esperienza quasi per scherzo quando aveva solo dodici anni grazie alla sua passione per dinosauri, scienze naturali, creature, cinema ed effetti di trucco speciale.

Quasi completamente autodidatta, fortemente ispirato dalle storie di maestri quali Dick Smith e Rick Baker, negli anni approfondisce le sue conoscenze nelle tecniche di life-casting e di modellatura, realizzazione, applicazione e colorazione di protesi iper-realistiche. Da sempre lavora costantemente per migliorarsi apprendendo e sperimentando tecniche e materiali all'avanguardia, iniziando così a farsi strada nel campo televisivo e cinematografico italiano, realizzando effetti di trucco speciale per pubblicità, sit-com, corto e lungometraggi.

Intervista e poi "discesa" nell'Inferno (col cinema)

Il talento saronnese introdurrà la serata con il racconto di aneddoti e curiosità legati al suo percorso professionale e artistico e commenterà insieme all’Assessore alla Cultura Laura Succi, il film “L’Inferno”, film muto del 1911, che mette in scena la prima cantica della Divina Commedia utilizzando per le didascalie i versi danteschi. L’opera, le cui scelte iconografiche si ispirano alle illustrazioni di Gustav Dorè, presenta effetti speciali straordinari per l’epoca: personaggi che volano, teste mozzate, sulle orme del cinema fantastico di Georges Meliés, nonché alcuni primi movimenti della macchina da presa, di cui Leanza saprà sicuramente dare degna presentazione. Seguirà poi la proiezione gratuita del film L'Inferno (film muto 1911) di Adolfo Padovan, Francesco Bertolini, Giuseppe De Liguoro (durata 70’).