Eventi
Tradate

Tradate onora i caduti e il Milite Ignoto a cui è stata conferita la cittadinanza onoraria

Per evitare assembramenti sono state organizzate due cerimonie, una giovedì e la seconda domenica che terminerà con la vista alla mostra sulla grande guerra. 

Tradate onora i caduti e il Milite Ignoto a cui è stata conferita la cittadinanza onoraria
Eventi Tradate, 05 Novembre 2021 ore 16:30

 

 

Tradate onora i caduti e festeggia la giornata dell'Unità d'Italia con due celebrazioni per garantire il distanziamento sociale. Una si è svolta giovedì mattina, la seconda domenica con l'inaugurazione della mostra in Truffini.

2 foto Sfoglia la gallery

Tradate onora i caduti nella giornata dell'Unità Nazionale e delle associazioni d'Arma

«Nell’immutato ricordo e gratitudine del valore e sacrificio dei prodi caduti, delle famiglie degli scomparsi, dei reduci di tutte le guerre, con la speranza di migliore garanzie di fraternità e di pace fra i popoli, di sereno lavoro, progresso e civiltà». Ed è con queste parole che il primo cittadino Giuseppe Bascialla insieme all’Amministrazione comunale e alle associazioni d’Arma si appresta a celebrare la ricorrenza del IV Novembre. Considerato il contingente periodo emergenziale le celebrazioni sono già iniziate giovedì con la deposizione delle corone ai cippi, alle lapide e monumenti da parte delle associazioni d'Arma.

Le associazioni d'Arma omaggiano i caduti con una commemorazione al proprio cippo- monumento

Targa in ricordo del Milite Ignoto e mostra in Truffini

Domenica 7 novembre  la commemorazione ( dopo la santa messa) sarà riservata ai due monumenti dei caduti di piazza Unità d'Italia e piazza Mazzini e al sacrario nazionale, al cimitero di Tradate,  dove verrà apposta una targa al Milite Ignoto a cui il Consiglio comunale ha assegnato la cittadinanza onoraria.

Al termine l’apertura in Truffini della mostra «La grande guerra passa da Tradate» allestita dagli Alpini per il 90esimo di fondazione in collaborazione con l'Ufficio cultura.

Omaggio ai sindaci e preti

Il sindaco Bascialla, col vice Accordino e il comandante Zuanon lunedì portano un omaggio sulle lapide di prete ed ex sindaci.

Lunedì,  giornata di Ognissanti, come da annuale tradizione, il sindaco Bascialla, il vice Accordino e il comandante Zuanon, nonostante la pioggia battente, hanno fatto visita ai cimiteri per l’omaggio ai preti ed ex sindaci e al cippo in ricordo dei caduti sul lavoro. Un segno di vicinanza e di rispetto a chi ha contribuito a far crescere la nostra comunità.