Eventi
Eventi

Musica e cultura a Gazzada Schianno, arriva il Sudamerica

Dal centenario di Astor Piazzolla a documentari sulla musica sudamericana, a ottobre via alle serate di "MusicAttraversando 2021"

Musica e cultura a Gazzada Schianno, arriva il Sudamerica
Eventi Valli e Laghi, 25 Settembre 2021 ore 09:54

Dopo il lusinghiero successo di Estate Insieme 2021 e degli eventi realizzati nell’ambito di Mulini Letterari 2021: La Bellezza, Festival diffuso organizzato dalle 46 Biblioteche che compongono il Sistema bibliotecario Valli dei Mulini, la Biblioteca e l’Amministrazione comunale di Gazzada Schianno propongono una serie di eventi per l’autunno-inverno 2021 che proseguiranno poi fino alla primavera 2022 per concludersi a metà giugno.

Musica e cultura a Gazzada Schianno

Quello dell’ultimo trimestre 2021 sarà un programma articolato su concerti, rappresentazioni teatrali, film musicali / docufilm e incontri con autori anche di interesse nazionale; l‘organizzazione è curata dalla Biblioteca e dall’Amministrazione Comunale di Gazzada Schianno con il supporto, per alcuni eventi, della Segreteria del Sistema bibliotecario “Valli dei Mulini”.

Si parte a ottobre

Il programma dell’ultimo trimestre 2021 inizia nel primo week end di ottobre riprende sostanzialmente il programma “musicAttraverso 2021” che non si è potuto realizzare nel corso dello scorso anno a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da SARS-CoV-2. Novità introdotta con questa ripresa 2021 è la direzione artistica assunta “amichevolmente” dal musicista varesino Claudio Farinone.

Viaggio in Sudamerica

Con un programma interamente dedicato alla musica che più caratterizza il Sud America; “musicAttraverso 2021” presenterà sabato 2 ottobre alle ore 21 presso la sala polivalente della Biblioteca in via Matteotti 13 a Gazzada Schianno il film “Brasileirinho” mentre domenica 3 ottobre alle ore 16,30 nel parco di Villa de Strens in via Matteotti 13 / A sarà la volta del concerto “Sauldagia” del duo Ferraz e Lavia (in caso di cattivo tempo il concerto si terrà nella Sala Consiliare del Municipio di Gazzada Schianno sempre in Via Matteotti 13 / A).

BRASILEIRINHO è un documentario dedicato al Choro, la musica tradizionale del Brasile nata attorno al 1870, quando i suonatori di musica popolare di Rio de Janeiro, allora capitale economica e culturale del Brasile, cominciarono ad eseguire, in forma “brasilianizzata” e con forte influenza dei ritmi di origine africana, il repertorio di danze europee che erano in voga nei salotti dell'élite del XIX secolo, come il valzer, lo scottish e la polca. Da allora, l'universo musicale dello Choro ha sempre abbracciato diversi ritmi e stili, tra cui polca, valzer, baião, frevo, maxixe e tango brasileiro e ha influenzato in maniera determinante lo sviluppo della samba e della bossa-nova.

Il documentario, realizzato nel 2005 da Mika Kaurismäki, noto documentarista fratello del cineasta Aki Kaurismäki, viaggia attraverso le varie influenze e incarnazioni del CHORO, tra cui samba e bossa nova, sperimenta i diversi ritmi e melodie e ne racconta l’evoluzione.

Oltre un secolo di storia, dagli albori fino all'affascinante suono tropicale che si ascolta oggi. Il giorno successivo sarà la volta del coinvolgente concerto SAUDALGIA, un ponte tra Brasile e Argentina, con la voce di Dilene Ferraz e le chitarre di Sergio Fabian Lavia.

Con “Saudalgia” si è voluto dare al programma, una caratterizzazione che rappresentasse il vasto universo musicale di Argentina e Brasile nei suoi molteplici aspetti.

Dal genere popolare (Tango, Bossa Nova, Chacarera, Ciranda, Milonga, Maracatù, ecc.), a musiche d’autori appartenenti alla tradizione “colta” come Heitor Villa Lobos e Astor Piazzolla, includendo la ricerca di nuove tecniche espressive con brani scritti da Ferraz e Lavia. Gli artisti diventano un simbolo di due culture dove il conflitto d’opposizione e contrasto convivono con la complementarità e l’intesa. Derivano idee di specchio, (come quella del tango-bossa creato da Lavia dove la cellula ritmica del tango è la retrogradazione del bossa nova, dando come risultato una nuova cellula ritmica formata dalla somma di queste due) e idee di comparazione, di differenze e uguaglianze, di movimento e moltiplicazione. Si manifesta l’antagonismo e l’unione, l’attrazione e il gioco di questi due artisti di forte personalità e freschezza creativa. Il duo ha presentato il CD “De Argentina ao Brasil” in importanti rassegne in tutto il mondo.

“MusicAttraverso 2021” proseguirà Sabato 6 novembre alle ore 21 presso la sala teatrale dell’Oratorio San Luigi di Schianno con in concerto TANGUEDIADUO, attorno ad Astor Piazzolla, del duo Claudio Farinone alle chitarre e Barbara Tartari al flauto, concerto interamente dedicato alle musiche di Astor Piazzolla di cui ricorrono quest’anno i 100 anni dalla nascita.

Domenica 7 novembre sempre presso la Sala Polivalente della Biblioteca di Gazzada Schianno alle ore verrà proiettato il film - documentario SENTIENDO A PIAZZOLLA di Pablo Rho e Guillermo Stamponi.

Infine, Domenica 19 Dicembre alle ore 16,30 nella Chiesa parrocchiale San Giorgio Martire in Schianno si terrà il concerto TOCCATA con l’arpa di Elisa Netzer.

L’ingresso agli eventi è libero ma i posti sono limitati; è obbligatoria la prenotazione. Sono garantite le distanze nel rispetto del piano di protezione Covid-19; è richiesta la mascherina per i concerti in interno e si accede solamente se in possesso di covid / green pass.

Prenotazioni presso la Biblioteca di Gazzada Schianno in Via Matteotti 13 oppure via mail all’indirizzo: biblioteca@comune.gazzada-schianno.va.it

Info: www.musicattraverso.it; https://bibliotecagazzadaschianno.wordpress.com/; https://instagram.com/bibliotecagazzadaschianno_?utm_medium=copy_link.