Eventi
incontro con l'autrice

L'utopia reale del Villaggio Crespi protagonista in Frera

Appuntamento giovedì sera in biblioteca

L'utopia reale del Villaggio Crespi protagonista in Frera
Eventi Tradate, 06 Dicembre 2022 ore 13:07

Giovedì 15 dicembre alle 21 in biblioteca Frera a Tradate la scrittrice Alessandra Selmi presenterà il suo libro "Al di qua del fiume", sulla storia e la realtà del Villaggio Crespi.

L'utopia reale "al di qua del fiume"

“Al di qua del fiume” di Alessandra Selmi è la storia del primo villaggio operaio in Italia, Crespi: un sogno diventato una grande realtà, a cavallo tra mondo contadino e mondo industriale, un sito all’avanguardia, e a misura d’uomo. L’autrice del romanzo fa affiorare i contorni di racconti emozionanti e reali, di gente coraggiosa, di amori, sacrifici e libertà, che insieme hanno reso possibile un progetto che merita senza dubbi né ombre di essere patrimonio di tutta l’umanità.

"Gli uomini non dovranno venire da lontano, sprecando energie e tempo prezioso nel tragitto; vivranno qui e la fabbrica sarà la loro seconda casa. Ci saranno anche un emporio e un albergo, le stalle, tutto il necessario".

Il Villaggio Crespi

Case con orto, una scuola, un ospedale, un cimitero: il villaggio Crespi era non solo autonomo e permetteva una vita salubre e facile, ma anche bello. La vera rivoluzione di intervento sociale risiede proprio in questa consapevolezza che unisce i progetti di Crespi e di Olivetti: la responsabilità della bellezza, che è un diritto, perché gli uomini circondati da bellezza lavorano meglio.

Quel sogno diventato “infinitamente più grande” ha cambiato la vita a tanta gente e ha rappresentato un vero esempio di welfare di chi aveva a cuore prima delle macchine, le persone.

“Noi siamo imprenditori del cotone grazie agli uomini, e agli uomini dobbiamo ogni cosa. Per questo è importante conoscerli tutti, di persona, i tuoi operai”.

Il romanzo

Al di qua del fiume è un romanzo appassionante perché profondamente vero, e nella sua coralità di voci, semplici o privilegiate, riesce a restituire vita a un microcosmo che si ripopola di famiglie, di capannelli di donne al lavatoio, di bambini che giocano in strada, di uomini che varcano i cancelli della fabbrica, di treni diretti in ogni parte del mondo, del sciur Crespi che si aggira attento a tutto e a tutti (“L’è töt a post?”).In mezzo alla nebbia che sale dal fiume, la penna di Alessandra Selmi, che è titolare dell’agenzia letteraria Lorem Ipsum e insegna Scrittura editoriale all’Università Cattolica di Milano, fa affiorare, col mestiere e con il cuore, i contorni di storie emozionanti e reali, di gente coraggiosa, di amori, sacrifici e libertà, che insieme hanno reso possibile un progetto che merita senza dubbi né ombre di essere patrimonio di tutta l’umanità.

Seguici sui nostri canali