Venegono Inferiore

Le stelle All Dance Academy brillano a Parma e Berlino

Preparati dal qualificato team della scuola di Crespi, Paolo Grosso e Beatrice De Filippi vincono due prestigiose borse di studio

Le stelle   All Dance Academy brillano a Parma e Berlino
Eventi Tradate, 10 Settembre 2021 ore 16:27

 

Le stelle della scuola All Dance Academy brillano oltre i confini venegonesi: Paolo Grosso, 16 anni e Beatrice De Filippi, 19enne conquistano due prestigiose borse di studio. Punta di orgoglio per Adriana Crespi, presidente della scuola: "L’accesso a queste due importanti accademie sono un grande risultato nonostante questi due anni difficili, durante i quali non abbiamo mai mollato mantenendo sempre alta la nostra professionalità e il nostro impegno, anche con lezioni online, e i risultati ci hanno ripagato".

Grosso e De Filippi, le stelle della scuola All Dance Academy

 

Grandi soddisfazioni per la All Dance Accademy che sfidando il Covid a colpi di lezioni online ha accompagnato due dei suoi allievi a Parma e Berlino, portando a casa due prestigiose borse di studio.

«Da 15 anni la nostra priorità è la formazione degli allievi, attraverso un pool di insegnanti altamente qualificati e stage con i migliori professionisti della danza. E’ stata proprio la collaborazione con le migliori scuole di danza del territorio italiano e straniero a permetterci di offrire ai nostri allievi innumerevoli possibilità di accesso al mondo professionistico della danza», commenta con orgoglio Adriana Crespi, presidente della scuola.

Grosso: "Il percorso nella scuola mi hanno aiutato a realizzare il mio sogno"

A portare il nome della scuola oltre i confini venegonesi Paolo Grosso, 16 anni di cui 10 dedicati alla danza: «Ho iniziato a ballare a 6 anni, iniziando con moderno e hip-hop e all'età di 9 anni ho proseguito i miei studi alla All Dance Academy, dove ho iniziato a ballare contemporaneo con gli insegnanti Michela Cremona e Claudia Pintus, proseguendo poi con la danza classica guidato da Stefano Mazzoli, e approfondito il contemporaneo con Francesco Gammino. Ognuno di questi insegnanti e il percorso all’interno della scuola sono stati un grande aiuto per la realizzazione del mio sogno: l’audizione e l’ottenimento della borsa di studio presso l’accademia Professione danza di Parma. Un grande risultato, che ho potuto ottenere anche grazie grazie all’affetto e al sostegno della grande famiglia dell’ Accademy».

De Filippi: "Senza la danza non sarei diventata quella che sono"

Con Grosso anche Beatrice De Filippi, 19enne danzatrice e studentessa della scuola da 13 anni, quando «i genitori hanno visto nella danza il modo per sprigionare la mia energia. Nel corso degli anni ho deciso di aumentare le ore di studio e di corsi per imparare tutto quello che potevo, oltre ogni mio limite». Lo studio e la determinazione che a marzo l’hanno accompagnata all’audizione all’Accademia di danza di Berlino, ottenendone l’accesso. «L'amore per la danza, la mia costanza e la grande professionalità che ho trovato all’All Dance Academy, mi hanno portato dove sono. Senza la danza non sarei quella che sono diventata: mi permette di esprimere me stessa e di trasmettere le mie emozioni a chi mi guarda». E conclude: «Ringrazio la mia famiglia che mi ha sempre sostenuta, i miei insegnanti Michela Cremona, Claudia Pintus, Carlos Ceballo, Stefano Mazzoli e Francesco Gammino che mi hanno vista crescere. E’ grazie a loro che ho capito di voler intraprendere la carriera da ballerina professionista».

Onore e orgoglio per All Dance Academy

«E’ per noi un grande onore e motivo di orgoglio sentire queste parole dai nostri ragazzi, e i loro successi sono per noi un’ulteriore spinta a migliorarci, per poter dare sempre il meglio di ciò che la danza offre. L’accesso a queste due importanti accademie sono un grande risultato nonostante questi due anni difficili, durante i quali non abbiamo mai mollato, cercando di non perdere mai di vista i nostri obiettivi. Abbiamo affrontato il Covid mantenendo sempre alta la nostra professionalità e il nostro impegno, anche con lezioni online, e i risultati ci hanno ripagato» ha concluso la presidente Crespi.