Eventi
Tradate

La Locanda degli Animali torna al Centro Didattico del Parco Pineta

Tante attività in programma per i partecipanti di ogni età, immerse nella natura e a favore dei suoi abitanti

La Locanda degli Animali torna al Centro Didattico del Parco Pineta
Eventi Tradate, 28 Ottobre 2022 ore 13:28

La stagione invernale è alle porte e la ricorrenza di San Martino (l’11 Novembre) indica il momento giusto per rispolverare le mangiatoie ed offrire un ristoro ai “cittadini” pennuti che visitano le aree verdi accanto alla nostre casa. Domenica 6 novembre dalle 14, presso il Centro Didattico Scientifico (Sentiero Natura ed Osservatorio Astronomico) di Via ai Ronchi, a Tradate, tornerà la Locanda degli Animali.

Locanda degli Animali nel Parco Pineta

In programma un pomeriggio denso di attività immerse nella natura:

  • Costruiamo una mangiatoia o una cassetta nido

È un momento molto apprezzato e seguito da parte dei cittadini che amano la natura. I partecipanti avranno la possibilità di costruire anche delle cassette nido da appendere nei propri giardini per offrire ospitalità a quelle specie che vorranno occupare una “casa” un po’ diversa da quelle che sono abituati a trovare nei boschi. Questo aiuto “artificiale” rientra nel “Progetto cincia” (iniziato nel 2019) che ha coinvolto le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) del Parco e il supporto e la collaborazione delle Università degli Studi dell’Insubria e della Università degli Studi di Milano, insieme a 6 studenti che hanno elaborato i dati raccolti per le loro tesi di laurea. Il progetto ha infatti consentito di posare all’interno del Parco Pineta 188 cassette nido. Grazie al lavoro svolto, è stato pubblicato anche un articolo su un’importante rivista scientifica internazionale di ornitologia, Avian Research. Ora, grazie all’aiuto delle persone che costruiranno le cassette nido e che risiedono in uno dei 15 comuni del Parco, avremo la possibilità di aumentare i punti di verifica per avere un riscontro più ampio sullo stato di occupazione delle cassette da parte delle cince anche in ambiente urbano.

  • Guarda dove mangi…

In alternativa alle mangiatoie in legno, perché non riusare quei materiali dannosi per l’ambiente quali le bottiglie di plastica e fare delle mangiatoie per gli animali? Ai volatili, in fondo, interessa trovare un po’ di cibo con cui sfamarsi e superare l’inverno.

  • Esperienze in natura

Piccole attività per piccoli esploratori alla scoperta degli abitanti del bosco attraverso i 5 sensi

  • Laboratorio STEAM

Arriva l’inverno che porterà con sé il grande freddo. Per tutti gli animali, pennuti e non, urge trovare un opportuno riparo. Immedesimati negli abitanti del bosco e prova a costruire il tuo (a cura di AstroNatura Coop.).

Ad accogliere i visitatori anche tutte le opportunità di visita del Centro Didattico e dei boschi limitrofi:

  • EcoPlanetario
  • Sentiero Natura ed Osservatorio Astronomico
  • Striscia sensoriale a piedi nudi
  • Campo sperimentale di Orienteering
  • Sentiero della Magia del Bosco
  • Sentiero F.A.T.A.
  • Percorso del Sistema Solare
  •  LibroGame Live "La Selva del Fato"
  • FitoSafari fotografico

Cassette nido in tutte le case e giardini

Il Parco Pineta ha da sempre coltivato l’interesse per l’importante incentivo alla sensibilizzazione ed all’avvicinamento alla natura insito nell’uso di mangiatoia e cassetta nido. Una mangiatoia collocata nel giardino di casa concede l’opportunità di lasciarsi affascinare dall’attività frenetica di Cinciallegre, Cinciarelle, Cince dal ciuffo (queste ultime presenti anche nel logo del Parco) e da tanti altri simpatici abitanti del bosco che si avventurano vicino alle abitazioni in cerca di nutrimento. Questo gesto di amore nei confronti degli amici pennuti deve però seguire quattro regole ben precise onde evitare di arrecare loro danni indiretti:

  • il tipo di cibo – non tutto può andar bene agli uccelli, il file “Come utilizzare la mangiatoia” scaricabile nella sezione “ Download e fai da te ” del sito www.ateinsubriaolona.it vi dirà cosa usare e cosa non usare;
  • la costanza – se iniziate a voler alimentare gli uccelli nei mesi freddi dovete considerare che loro, una volta abituatisi, saranno in seria difficoltà se da un giorno all’altro dovessero ritrovarsi senza più cibo;
  • la durata – gli uccelli devono essere aiutati nell’alimentazione solo in inverno, per il resto dell’anno sono tranquillamente in grado di far fronte alle loro necessità;
  • il posizionamento – evitate che la mangiatoia per uccelli si trasformi in una mangiatoia per gatti; un’altezza di almeno un metro e mezzo/2 metri ed il posizionamento in luoghi aperti lontano da siepi o cespugli che potrebbero nascondere i felini, servirà ad evitare brutte sorprese.

Come partecipare

La prenotazione è online ed obbligatoria tramite la piattaforma eventbrite.it a questo link  raggiungibile anche dai canali social del Parco Pineta.

Gli organizzatori invitano tutti i visitatori a lasciare l'auto presso l'Area di Sosta con parcheggio di via ai Ronchi e raggiungere il Centro Didattico Scientifico a piedi (700m) con una breve passeggiata, che significa più salute e meno inquinamento.

Le attività si svolgeranno anche in caso di pioggia lieve, pur subendo variazioni. In caso di condizioni meteo particolarmente avverse, invece, l’evento sarà annullato e riprogrammato per la domenica successiva, 13 novembre 2022.

Seguici sui nostri canali