Eventi
Concerto

Il QUartetto Libertango a Varese per la stagione concertistica dell'Insubria

Da Buenos Aires a Varese per omaggiare il centenario di Astor Piazzolla

Il QUartetto Libertango a Varese per la stagione concertistica dell'Insubria
Eventi Varese, 05 Aprile 2022 ore 13:26

Astor Piazzolla, che il 21 marzo 2021 avrebbe compiuto 100 anni, è il protagonista del prossimo appuntamento della XXI Stagione concertistica dell’Università dell’Insubria diretta dal maestro Corrado Greco.

Da Buenos Aires a Varese nel centenario di Piazzolla

Di scena il Quartetto Libertango, originale formazione di fisarmonica e bandoneon, violoncello e contrabbasso. L’appuntamento è venerdì 8 aprile alle 18 nell’Aula Magna di via Ravasi 2 a Varese, con ingresso libero senza prenotazione e Green pass rafforzato obbligatorio.

I componenti del gruppo Libertango, due tedeschi e due finlandesi, sono musicisti di formazione classica con una forte passione per il Tango, che da molti anni suonano con successo come solisti sui palchi europei. Sono: Felicitas Stephan, violoncello; Heidi Luosujärvi, fisarmonica; Petteri Waris, bandoneon e arrangiamenti; Uli Bär, contrabbasso.

Il loro "Omaggio ad Astor Piazzolla" è un’eccellente dimostrazione delle innumerevoli sfumature e variazioni del Tango Nuevo argentino, in onore del centenario dalla nascita del re del Tango Nuevo, il compositore che ha portato il profumo del tango dai Barrios di Buenos Aires alle sale da concerto di tutto il mondo, artefice di una musica intrisa di forme classiche e di jazz, di pop e musica folcloristica.

Il programma

Di Astor Piazzolla (Mar de la Plata, 1921- Buenos Aires, 1992) sono proposti: «El Desbande», «Zita, «Milonga del Angel», «Muerte del Angel», «Adios Noniño», «Le Grand Tango», «Tanti anni prima». Poi: «Satumaa», tango finlandese di Unto Mononen (Pradvino, 1930 – Somero, 1968), e «Tango Berlino» di Daniel Stavinski (1979).

"Nel programma del Quartetto Libertango dedicato a Piazzolla – si legge nella presentazione del maestro Corrado Greco – si mostrano tutte le variazioni del Tango Nuevo argentino. Le incisive melodie del violoncello e gli accordi virtuosistici della fisarmonica si integrano in un perfetto dialogo musicale che ogni volta riesce ad entusiasmare sia il pubblico sia la critica. Il viaggio nel mondo del tango è supportato dal bandoneon del finlandese Petteri Waris, che ha anche scritto gli arrangiamenti per questo ensemble unico, e dal contrabbassista tedesco Uli Baer, entrambi di casa nel jazz".

La musica all’Insubria prosegue con altri due concerti: il 13 maggio il trio Luisa Sello, Claude Hauri e Corrado Greco; il 10 giugno pianoforte a quattro mani con Sandra Landini e Francesca Amato; www.uninsubria.it/stagione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter