Eventi
Saronno

Iftar con la cittadinanza al Centro Islamico di Saronno

Per il terzo anno il Centro Islamico invita tutta la città al pasto serale che interrompe il digiuno del Ramadan

Iftar con la cittadinanza al Centro Islamico di Saronno
Eventi Saronno, 19 Aprile 2022 ore 08:53

Sabato 23 aprile dopo il tramonto il Cnetro Islamico di Saronno apre le sue porte a tutti i cittadini per l'Iftar, il pasto serale che interrompe il digiuno del Ramadan.

Terzo Iftar con la cittadinanza al Centro Islamico di Saronno

Sarà un momento di condivisione aperto a tutti l'Iftar di sabato 23 aprile nella sede del Centro Islamico di Saronno in via Grieg 44. Un appuntamento giunto alla sua terza edizione, che coinvolgerà tutti i cittadini, di qualsiasi fede, nelle celebrazioni del Ramadan. Tra gli ospiti annunciati del Centro, infatti, anche il prevosto di Saronno, il sindaco e altri componenti della Giunta e del Consiglio Comunale.

Porte aperte

Dalle ore 19 le porte saranno aperte e sarà possibile visitare i luoghi del centro, nello specifico la sala di preghiera e la speciale mostra dedicata alla vita del profeta dell'Islam condotta dai giovani della comunità.

Sarà possibile incontrare il maestro calligrafo Eyas Alshayeb e farsi rilasciare la calligrafia artistica del proprio nome in lingua araba.
Sarà inoltre possibile indossare e portarsi a casa uno scatto fotografico con i tipici abiti femminili e maschili della cultura islamica e chi vorrà potrà anche farsi disegnare dalle bravissime ragazze del Centro i tipici "tatuaggi" artistici con la tradizionale mistura a base di henne'.

"La cena - aggiungono dal Centro Islamico - sarà offerta dal centro a base di piatti provenienti da diverse culture culinarie tipiche dei paesi di provenienza dei fedeli. The alla menta e dolci non possono mancare".

Richiesta prenotazione tramite messaggio whatsapp al numero 3204006576 con cognome, numero partecipanti ed eventuali intolleranze alimentari. Sarà obbligatorio indossare la mascherina. "Vi aspettiamo ad uno degli eventi più attesi della città".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter