Eventi
Tradate

Dopo oltre un anno, riapre il centro anziani sognando il ballo sotto le stelle

 Gli anziani sono tornati a ritrovarsi in villa Centenari. A settembre il rinnovo del direttivo oggi presieduto da Veronesi

Dopo oltre un anno,  riapre il centro anziani sognando il ballo sotto le stelle
Eventi Tradate, 25 Luglio 2021 ore 15:25

 

Da qualche settimana ha riaperto il centro anziani di villa Centenari dopo oltre un anno di chiusura. "Speriamo di poter riprendere anche le serate danzanti al chiar di luna", commenta la presidente Alberta Veronesi

 Riapre il centro anziani di Abbiate

Con l’arrivo del mese di luglio ha riaperto le porte ai 180 soci il centro anziani di Tradate e Abbiate. Ha riaperto in villa Centenari con il consueto orario dalle 14 alle 18 tutti i giorni compreso il sabato e la domenica, ma gli organizzatori stanno sperimentando anche un’apertura extra al mattino. « Il primo giorno abbiamo registrato una buona affluenza, c’era la voglia di ricominciare, di ritrovarsi dopo un anno e mezzo di lontananza. La ripartenza però è lenta e difficoltosa, la terza età è una delle categorie più provate da questa pandemia», commentano la presidente Alberta Veronesi e la figlia che con alcuni volontari stanno cercando di rimettere in modo il centro, da sempre punto di riferimento per gli anziani non solo tradatesi.

 A.a. a cercasi volontari

Oltre alle conseguenze del Covid e alle misure di distanziamento sociale imposte, a pesare sulla ripartenza è la carenza di persone pronte a prendersi la responsabilità di un impegno assiduo e costante. Oggi infatti Veronesi è sola a dirigere il centro, non può più contare sull’aiuto dei suoi consiglieri che per malattie, decessi problemi personali hanno lasciato l’incarico. Nonostante ciò non si perde d’animo e con entusiasmo sta progettando, col sostegno di alcuni volontari, una stagione divertente e aggregante.

Obiettivo: tornare a ballare sulla pista all'aperto

La presidente del centro anziani di Tradate Alberta veronesi con la figlia

La presidente:

«Speriamo di poter presto riprendere con le serate danzanti sulla pista da ballo esterna. Attendiamo fiduciosi le nuove norme in materia confidando, pur con le ristrettezze di poter riportare i nostri soci a ballare al chiar di luna. Accesso che sarà ovviamente concesso solo a chi è munito di green pass».

Ma lo sguardo è già proiettato all’autunno dove già tante idee bollono in pentola: mostra di quadri con opere esposte nel parco, festa dei nonni e la tradizionale castagnata. Settembre sarà un mese deciso per il centro anziani: sarà convocata l’assemblea dei soci chiamata a rinnovare il consiglio direttivo, ormai da anni presieduto da Veronesi.