Eventi
Busto Arsizio

"Ci siamo": a Busto si inaugura il Mai Paura Camp

Manca solo l'inaugurazione: sarà il il primo Camp Polifunzionale ad utilizzo gratuito per tutti i ragazzi delle Associazioni del territorio e della Provincia di Varese

"Ci siamo": a Busto si inaugura il Mai Paura Camp
Eventi Busto Arsizio, 10 Giugno 2022 ore 08:00

Sabato 18 Giugno sarà una data importante per Mai Paura ODV, l’organizzazione bustocca no-profit capitanata dall’instancabile Emanuela Bossi: inaugura il Mai Paura Camp in via Salvator Rosa a Busto Arsizio.

Sabato via al Mai Paura Camp

È solo il marzo 2021 quando l’Associazione annuncia il proprio ambizioso progetto: realizzerà il primo Camp Polifunzionale ad utilizzo gratuito per tutti i ragazzi delle Associazioni del territorio e della Provincia di Varese.

Il campo in questione è situato in via Salvator Rosa 29 a Busto Arsizio ed è ridotto in stato di totale abbandono: erbacce, radici, piante pericolanti, immondizia, cumuli di macerie, una recinzione divelta ed un cancello arrugginito e pericoloso.

1 foto Sfoglia la gallery

Il giorno della consegna delle chiavi, il 29 giugno 2021, alla presenza del Sindaco Emanuele Antonelli, è presente anche un ospite speciale che è stato il motore silente di questa grande macchina: Gabriele Bellotti, paziente oncologico terminale con la grande passione dell’astronomia, supportato ed accompagnato dalla Caposala Monica Muscarà e dall’Infermiera Sabrina Di Stefano del Centro Diurno Onco Ematologico dell’Ospedale di Busto Arsizio, ASST Valle Olona.

Un Camp nato attorno a un sogno e all'Osservatorio Astronomico

Gabriele non vuole che dopo la sua morte, di cui è consapevole, la sua strumentazione astronomica vada perduta e così decide di donarla alla ODV affinché nuovi ragazzi possano approcciarsi a questa affascinante scienza, l’astronomia appunto, ed apprezzarne l’estrema bellezza e avere uno sguardo particolare verso il futuro.

Il Camp, infatti, girerà intorno all’Osservatorio Astronomico “Nebulosa Anima e Cuore” che conterrà l’eredità di Gabriele, nel frattempo purtroppo deceduto.

“Guardare le stelle significa avere uno sguardo oltre la vita, oltre la morte, oltre i propri limiti per superarli - dice Emanuela Bossi - Questo il vero significato di tutto”.

I lavori

Iniziano così i lavori che vedono l’impegno e il lavoro di una squadra straordinaria, capitanata dagli artigiani Thomas Pisoni, Gianpiero Dario, Nino e Angelo Randazzo e Francesco Zuccaro che ha un solo scopo: realizzare il progetto nel più breve tempo possibile e renderlo fruibile a chi lo desideri per realizzare il sogno di Gabriele che, nel frattempo, è diventato il sogno di ognuna delle persone che partecipa ai lavori.

Passano i mesi e, nonostante difficoltà e una burocrazia infinita, il Mai Paura Camp inizia a prendere forma.

Si passa dai lavori di bonifica, di pulizia, di giardinaggio, a quelli di idraulica e poi di installazione, arrivano anche i materiali per la realizzazione della casetta che conterrà l’Osservatorio Astronomico e la piscina e, ogni sabato, è un passo in avanti ed una festa.

Il supporto del territorio

Grazie alla donazione della concessionaria Renault Paglini si sostituisce la recinzione fatiscente con una nuovissima e decisamente più sicura, grazie all’azienda Fibas di Nino Martuscelli si installa anche un solido cancello e non manca il supporto di altre aziende come Alfano Costruzioni SRL, Marchini Piante, Errevi di Vincenzo Ruggiero, Profilmi, Malanchini e Arese automazioni.

Lo scrigno di Gabriele è ora al sicuro.

Pronto ad aprire

Il Mai Paura Camp diventerà il quartier generale dell’Associazione e verrà utilizzato sia per eventi che per laboratori ludico-didattici e per tante attività di intrattenimento.

Nel programma che verrà presentato a breve, questa estate partirà il progetto serale “Le stelle di Gabry” che permetterà a tutti una visita all’Osservatorio Astronomico.

“Siamo stanchi, ma soddisfatti e felici - ha dichiarato la Presidente Emanuela Bossi - e non vediamo l’ora di presentarvi il Camp, un luogo che coinvolgerà chiunque, senza lasciare da parte nessuno, senza limiti, senza barriere, senza pregiudizi, un luogo nel quale i soli protagonisti saranno i ragazzi delle Associazioni. A proposito di ciò, estendo l’appello a tutti coloro che vogliano donarci del tempo: ci servono volontari che ci aiutino nella sorveglianza, manutenzione e gestione del Camp. Come le scuole utilizzano i nonni-vigile, noi chiediamo il vostro aiuto per creare i nonni-maipaura!

E del resto chi non vorrebbe passare il proprio tempo in un bellissimo spazio verde, con una grande area barbecue protetta da un rigoglioso e ombreggiante canneto?

Ma soprattutto chi non vorrebbe godere dei meravigliosi sorrisi dei ragazzi, della loro coinvolgente allegria? Quindi, cari nonni, fatevi avanti! Abbiamo bisogno di voi!”.

Sabato 18 l'inaugurazione

È con questo appello che Mai Paura rinnova il proprio invito a non mancare all’inaugurazione del suo Camp. Appuntamento sabato 18 giugno dalle ore 17.00 a Busto Arsizio in via Salvator Rosa per toccare con mano questo grande progetto patrocinato dalla Provincia di Varese e dal Comune di Busto Arsizio.

Per inviare la propria candidatura oppure proporsi come volontario è possibile scrivere una mail a info@maipaura.it .

Per sostenere le attività di Mai Paura ODV: al link di GoFundMe gofund.me/6d191890  oppure donando il 5x1000 indicando nella dichiarazione dei redditi il CF 90051540129. O con un bonifico su IBAN: IT30L0329601601000067275953

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter