Incontro con l'autore

A Castiglione Olona una finestra sulla "leggendaria cucina del Titanic" con Patrizia Rossetti

Incontro alla scoperta della cucina e dei menù del leggendario transatlantico, massima espressione della bellezza e dei contrasti della Belle Epoque

A Castiglione Olona una finestra sulla "leggendaria cucina del Titanic" con Patrizia Rossetti
Eventi Valle Olona, 21 Luglio 2021 ore 15:02

Un tè con l'autore che sa di invito a pranzo quello in programma alle 16 di domenica 25 al Caffè Lucioni di Castiglione Olona, organizzato dall'associazione Borgo Antico.

Tè a Castiglione Olona, pranzo sul Titanic

Protagonista del nuovo incontro con l'autore la scrittrice Patrizia Rossetti col suo ultimo libro "La leggendaria cucina del Titanic". "Stiamo ripartendo dopo un periodo di grande sofferenza non solo per i nostri incontri - spiegano dall'associazione Borgo Antico - ma vogliamo dare un segnale di positività. Le nostre proposte continuano anche durante l’estate visto visto che gli autori sono sempre tanti e molto contenti di essere nostri ospiti".

Dopo i Promessi Sposi, l'"Inaffondabile"

Rossetti torna quindi a Castiglione Olona dopo gli appuntamenti negli anni passati per la presentazione di altre sue opere sempre legate alla cucina, da quella de I Promessi Sposi alla scoperta delle mense dei contadini e dei nobili del Seicento alle cucine dei monasteri con il libro "Santo Mangiare".

Ora è il momento di scoprire cosa si nascondeva e veniva preparato nelle cucine del transatlantico più (tristemente) famoso della storia: il Titanic.

La nave e la sua storia sono conosciute da tutti: nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, il RMS Titanic colpì un iceberg al largo di Terranova. La più grande e lussuosa nave da crociera, ritenuta la più sicura al mondo, affondò in un paio d’ore. Oltre 1.500 persone sarebbero scomparse. Il Titanic rivelò entrambi i lati della Belle Époque: uno stile di vita ereditato dal XIX secolo, raffinato all’eccesso e una frattura sociale, amplificata dall’elitarismo della classe dirigente.

Ed è su questa ambivalenza che gioca il libro di Rossetti: a bordo della nave, ben diversa dalle moderne crociere, coesistevano numerosi "mondi". Ogni classe aveva la sua sala da pranzo, i suoi menù, la sua cucina, i suoi modi di servire, il suo protocollo e il suo decoro.

Non solo cucina e piatti

Nelle pagine di questo libro, anticipano da Borgo Antico, c’è un mondo con i suoi riti, ostentazione e sovrabbondanza che lasciano stupiti. I menù sontuosi serviti sulla grande nave sono rivisitati e aggiornati. Ogni piatto è ampiamente riproducibile nelle nostre cucine. Ma Patrizia Rossetti è attenta anche ai dettagli storici ed alle biografie: un elenco nominale del personale, scorte di cibo, vino, attrezzature e tutti gli specifici elementi essenziali per il funzionamento di questa macchina concepita per soddisfare una clientela esigente.

Ovviamente, come sia giunta l'autrice a trovare queste chicche sarà materia dell'incontro di domenica. Per partecipare è necessario prenotare (i posti sono limitati) allo 0331 857411. In caso di pioggia l'appuntamento sarà rinviato.