Eventi
Spazio

50 anni dall'ultimo allunaggio: nuova serata storica col GAT

Nella notte fra l'11 e il 12 dicembre del 1972 l'uomo metteva per l'ultima volta piede sulla superficie lunare. Cinquant'anni dopo, il GAT ricorda quell'impresa con una serata dedicata alla vita di uno dei suoi protagonisti

50 anni dall'ultimo allunaggio: nuova serata storica col GAT
Eventi Tradate, 08 Dicembre 2022 ore 15:19

Cinquant' anni fa l’uomo metteva piede per l’ultima volta sulla Luna. Nella notte tra l’11 e il 12 dicembre 1972 toccava la regione lunare di Taurus-Littrow la missione Apollo 17, partita da Terra il 7 dicembre precedente. Un evento di importanza storica davvero epocale che da parte del GAT, Gruppo Astronomico Tradatese, meritava un rilievo assolutamente speciale.

50 anni dall'ultimo allunaggio con il GAT

Questa è la motivazione di un’ennesima grande ed emozionante serata che è stata programmata dal GAT al Cinema Grassi di Tradate
alle 21 di lunedì 12 dicembre, esattamente nel 50esimo anniversario dell'ultima esplorazione lunare (durata 75 ore) da parte dell'equipaggio dell'Apollo 17.

La serata, condotta dal Dott. Giuseppe Palumbo (‘50 anni fa la missione Apollo 17’) sarà incentrata su uno splendido documento filmato che ha come protagonista Gene Cernan (14 Marzo 1934- 16 Gennaio 2017), il comandante di Apollo 17 che scese sul suolo lunare assieme al geologo Harrison Schmitt (mentre Ron Evans attendeva entrambi in orbita lunare).

Il filmato, che piacerà e coinvolgerà moltissimo il pubblico, passa in rassegna la vita straordinaria di Cernan che, prima di toccare la Luna, aver volato sulla Gemini 9 ed aveva rischiato un drammatico incidente con Apollo 10. Sarà emozionate seguire le (sconosciute!) vicende umane del Comandante Cernan. Prima di partire per la Luna (nell’ipotesi di NON ritorno…) lasciò una lettera davvero commovente all’amatissima figlia Tracy che gli aveva strappato una promessa prima della partenza: ‘Papà, ricordati che se ce la fai a tornare dalla Luna hai promesso di portarmi in campeggio’.

Nel caso però che non l’avesse più rivista, le lasciò comunque un ricordo indelebile: incise infatti il nome sulla sabbia lunare di Taurus-Littrow, sicuro che sarebbe rimasto per milioni di anni.

Il racconto dell’avventurosa vita di Cernan si intreccia inevitabilmente con tutta la storia della conquista umana della Luna, riassunta in tutta una serie di filmati in gran parte inediti. Con un momento terribile quando il 27 gennaio 1967 Grissom, White e Chaffee morirono bruciati in un collaudo a Terra della capsula Apollo 1: "Ero grande amico di Chaffee ed anche le nostre mogli lo erano - raccontava Cernan - toccò a me comunicare a Martha (la moglie di Chaffee) la tragica notizia, in quello che fu forse il momento più brutto di tutta la mia vita".

Gene Cernan morì a 83 anni lasciando una decina di nipoti ai quali soleva dispensare spesso questo insegnamento:

"Sognate l’impossibile e impegnatevi per realizzarlo. Io ho camminato sulla Luna, tutto può accadere…"

Seguici sui nostri canali