Sport
Sport

Kinesis nell'Olimpo della ritmica: due bronzi e quattro atlete nella top 8 italiana

Quattro atlete della società venegonese in gara per la finale nazionale: com'è andata

Kinesis nell'Olimpo della ritmica: due bronzi e quattro atlete nella top 8 italiana
Sport Tradate, 08 Novembre 2021 ore 11:39

Si conclude con risultati d’eccellenza il Campionato Individuale di Specialità Gold 2021 per la società venegonese Kinesis:  le atlete della sezione Gold, Cucchetti, D’Agostino, Gohxa e Beraldo, non solo hanno raggiunto l’obiettivo di disputare la finale nazionale, ma si sono tutte piazzate tra le migliori 8 ginnaste d’Italia nella loro specialità.

Kinesis, chiusura d'eccellenza per il Campionato Individuale di Specialità Gold

Le ragazze hanno gareggiato venerdì 5 e sabato 6 novembre 2021 a Foligno, accompagnate dall’allenatrice e direttrice tecnica della Kinesis Serena Farina.

4 foto Sfoglia la gallery

Da segnalare il bronzo della giovanissima Alice Beraldo al nastro, categoria junior 1; l’atleta chiude bene anche al cerchio, con un settimo posto.  Meritatissimo bronzo anche per Alessia Cucchetti alla palla, nella categoria junior 2/3, e per lei anche sesto posto al cerchio. La coppia Gohxa-D’Agostino termina  con un stupendo quinto posto e la D’Agostino si fa notare anche alle clavette, chiudendo in ottava posizione.

Risultati che, ancora una volta, confermano la competitività della società sportiva venegonese anche a livello nazionale.

"Performances di altissimo livello"

"Tutte le atlete hanno avuto delle performances di altissimo livello nella prima parte della gara, in fase di qualifica - ha dichiarato l’allenatrice Farina - qualche sbavatura nella seconda parte della gara non ci ha permesso di salire ancora più in alto in classifica, raggiungendo obiettivi assolutamente alla nostra portata. Il grande lavoro che ora ci aspetta è proprio questo, migliorare la nostra consapevolezza in gara. Ciò non toglie che siamo tutti estremamente soddisfatti del  grande lavoro svolto e della crescita di queste giovani atlete".