Sport
Scacchi

Gli scacchisti di Ceriano ai play-off per il titolo nazionale: sono la settima squadra d'Italia

Quella del Circolo Cerianese è stata l'unica formazione lombarda ad arrivare in lizza per il titolo nazionale

Gli scacchisti di Ceriano ai play-off per il titolo nazionale: sono la settima squadra d'Italia
Sport Groane, 04 Ottobre 2021 ore 12:05

Anche l'attività scacchistica sta trovando pian piano la sua nuova dimensione "normale" del dopo-pandemia. E per gli scacchisti di Ceriano la ripartenza non poteva essere migliore visti i risultati dei Campionati Italiani a Squadra di Montesilvano.

Scacchi, il Circolo Cerianese punta in alto

Relegata con altri sport in quarantena, seppure forte della possibilità di vivere l'attività in una sorta di “letargo informatico” nel quale anche Ceriano ha fatto la sua parte, lo svolgimento dei Campionati Italiani a Squadre è avvenuto a Montesilvano, in provincia di Pescara dal 20 al 26 settembre.

Indubbia la partecipazione del Circolo Cerianese a questi Campionati, non in quantità massiccia come negli anni precedenti ma tuttavia significativa. Dal 17 al 19 settembre si sono impegnate le squadre minori in serie B e in Promozione nel torneo svolto a Rebbiano di Mediglia. In serie B si è scontato il troppo fermo dall’attività ed è arrivata l'inevitabile retrocessione, mentre in Promozione le cose sono andate meglio e la squadra presente, formata da giovani, ha sfiorato la promozione con delle prestazioni lusinghiere.

3 foto Sfoglia la gallery

Il vero “colpaccio”, però, è arrivato dalla squadra top impegnata nel torneo Master che assegna il titolo italiano.

A Montesilvano (PE), dal 20 al 26 settembre, erano in lizza 16 squadre provenienti da tutta Italia divise in 2 gironi con play off e play out finali.

La compagine cerianese, composta da iscritti al circolo da tanti anni con Luca Moroni in testa, Giulio Borgo a fargli da spalla, supportati dall'esperienza di Franco Trabattoni e dalla giovane verve di Davide Podetti, con Leonardo Bolognese nel ruolo di mascotte da tenere a battesimo e capitan Daniele Lapiccirella regista e coordinatore del gruppo, ha battagliato con ottime prestazioni e mosse  che hanno messo in difficoltà i professionisti anche stranieri, delle altre squadre.

Ebbene il risultato ha premiato la squadra, classificandola per la lotta ai play off delle prime 8 squadre italiane. Lo svolgimento di questi ha posizionato la squadra del circolo al settimo posto definitivo.

Gli unici lombardi in lizza per il titolo

Il successo raccolto è ancor più significativo se si pensa che delle 3 squadre lombarde in lizza, la Cerianese Scacchi è stata l'unica (e quindi la migliore) a classificarsi ai play off, mentre le altre hanno lottato per non retrocedere, salvandosi (Accademia Milano) o retrocedendo (Varese).

Si torna a giocare "in casa"

Il Circolo è ritornato ad essere aperto il martedì sera dalle 21:00 e il sabato pomeriggio dalle 15:30 alle 18:00 nella sicurezza prevista dal protocollo covid.

E' iniziata inoltre una timida attività sul territorio con la partecipazione alla festa dello Sport, organizzata presso “Villa Gianetti” a Saronno, dove è stato allestito uno stand informativo con il materiale del circolo.

Nel frattempo, importanti notizie anche dal mondo arbitrale degli scacchi: Gabriele Carbonari ha ottenuto il titolo di Arbitro Internazionale (il massimo livello) e Nicola Pino è stato nominato nella Commissione Arbitrale Federale, massimo organo di autogoverno.