Sport
Calcio

Cambio sulla panchina della Castellanzese, arriva Mazzoleni

Il nuovo tecnico è pronto: "Vogliamo stupire e alzare un po' l'asticella senza porci limiti"

Cambio sulla panchina della Castellanzese, arriva Mazzoleni
Sport Valle Olona, 30 Settembre 2022 ore 10:15

Achille Mazzoleni prende il posto di Roberto Cretaz sulla panchina della Castellanzese. La nota della società.

Castellanzese, cambio in panchina

La USD CASTELLANZESE 1921 comunica l'interruzione del rapporto con Roberto Cretaz a causa di imprevisti motivi familiari dell'allenatore; la società ne prende atto e augura ogni fortuna a Roberto Cretaz per il suo futuro sportivo, ringraziandolo per il lavoro svolto. Altresì la Castellanzese comunica che il nuovo tecnico della prima squadra è Achille Mazzoleni.

Achille Mazzoleni è una vecchia conoscenza del mondo neroverde. Subentrato nella stagione 2019/20 alla sesta giornata è rimasto con i neroverdi anche per tutto il corso dell'annata 2020/21, quando la Castellanzese raggiunse il risultato storico della vittoria dei playoff del girone A di Serie D.

Queste le prime parole del neo tecnico della Castellanzese:

“Mi sembra di non essere mai andato via, è una grande emozione; da essere disoccupato a casa a tornare a Castellanza è sempre una grande gioia e sicuramente è più facile rientrare in una società che si conosce bene. Non me lo sarei mai aspettato in questo momento, mi dispiace per chi va via perché ci siamo incontrati da avversari e lo stimo.

Nelle partite e amichevoli che ho visto e ho trovato una squadra fisica, battagliera e compatta, che forse è la parola più esatta. Ho già avuto quattro giocatori negli anni, e gli altri li conosco da avversari; non conosco benissimo i più giovani ma so da dove vengono. Direi che sulla carta li conosco tutti, anche perché comincio effettivamente il decimo anno da allenatore.

L'obiettivo resta sempre quello di salvaguardare la categoria, togliendosi qualche soddisfazione, magari battendo qualche piazza importante; vogliamo stupire e alzare un po' l'asticella senza porci limiti, ottenendo comunque in primis una salvezza tranquilla. Torno a Castellanza ancora nel girone A ed è una fortuna, ma bisogna stare attenti perché si può sempre inciampare. A livello di staff tecnico conosco sia preparatore atletico che quello dei portieri e sarà un banco di prova di crescita e formativo collaborare con loro”.

Seguici sui nostri canali