Sport
Tennis

Beffa nel finale, sfuma il sogno Serie A1 per il Ct Ceriano

Risultato ribaltato rispetto l'andata, 3 a 0 sul singolo ma nel doppio Padova non ha concesso nulla "soffiando" la promozione

Beffa nel finale, sfuma il sogno Serie A1 per il Ct Ceriano
Sport Groane, 13 Dicembre 2022 ore 07:30

Niente da fare per gli atleti del Ct Ceriano che, come un anno fa, vedono sfuggire il sogno del passaggio in Serie A1.

Promozione sfiorata per il Ct Ceriano

Ancora una volta, la beffa arriva proprio nel finale, come in un copione crudele che sembra scritto da un regista di film thriller. Esattamente come l’anno scorso, è la sfida di ritorno nel secondo turno di play-off a condannare il Club Tennis Ceriano, che sfiora di nuovo la promozione in Serie A1 prima di svegliarsi bruscamente da un sogno quasi realizzato che si trasforma rapidamente in un incubo.

La vittoria per 3-2 di ieri, domenica 11 dicembre, in casa contro il TC Padova non basta alla squadra capitanata da Silverio Basilico e la formazione patavina, in virtù del 3-1 conquistato pochi giorni fa in Veneto, ottiene il pass per la massima divisione. Nonostante la grande delusione, il capitano ha solo parole d'elogio per la sua squadra e riesce già a guardare avanti:

"Vedere sfuggire tutto al doppio di spareggio dopo che, tra mille difficoltà, avevamo ribaltato il risultato dell'andata, fa male. C'è grande amarezza. Ma ci abbiamo provato fino all'ultimo punto, sono molto orgoglioso di questo gruppo e di questo team. Come lottano le mie ragazze! Senz'altro ci riproveremo l'anno prossimo".

La cronaca

Ceriano (che deve fare a meno di Maria Aurelia Scotti, febbricitante) parte forte e con Camilla Scala conquista il primo punto di giornata grazie al successo della giocatrice romagnola del CTC su Lavinia Luciano (6-4 7-5 il punteggio).

Da parte sua, Anna Turati cerca la rivincita con Andrea Lazaro Garcia dopo il ko di giovedì scorso e la ottiene al termine di una prova di grande carattere. Proprio come pochi giorni fa, la giocatrice brianzola parte in quarta vincendo il primo parziale. Nel secondo, la spagnola torna in partita impattando il conto dei set e nel terzo conquista un match-point sul 5-4. Turati però sale in cattedra, lo salva e regala il secondo punto di giornata alla formazione di casa (6-4 4-6 7-5).

Non tradisce nemmeno Rachele Zingale che vince e convince contro Carolina Gasparini. Avanti 3-0 dopo i singolari, quello che sembrava un miracolo sportivo inizia a materializzarsi, grazie anche alla spinta del pubblico che, accolto l'invito di capitan Basilico, ha riempito le tribune per trascinare le ragazze.

Ma ancora una volta, quello che manca alla favola Ceriano è solo il lieto fine.

Troppo forte il doppio di Padova composto da Gasparini e Lazaro Garcia: prima sconfigge la coppia Scala/Zingale e poi su ripete al doppio di spareggio contro Turati/Zingale. Dopo un girone dominato, il team del presidente Severino Rocco ha lottato fino all’ultimo punto per una promozione che, questa volta più che mai, avrebbe meritato ma che ancora una volta è sfuggita proprio sul più bello. La formazione brianzola però potrà ritentare l’anno prossimo con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per non restare una delle formazioni più forti della Serie A2 ma di meritare la massima divisione.

Seguici sui nostri canali