Pallacanestro

Basket Venegono, palazzetto rinnovato in attesa del ritorno in campo

Il campo di via Monte Nero ora risponde a tutte le regole necessarie a disputare il campionato di Serie C

Basket Venegono, palazzetto rinnovato in attesa del ritorno in campo
Tradate, 02 Novembre 2020 ore 08:35

Lavori finiti, nuovo parquet pronto nel palazzetto di via Monte Nero in attesa che l’emergenza sanitaria si plachi e permetta il ritorno in campo dei giocatori del Basket Venegono.

Basket Venegono, finito il nuovo parquet

Mesi intensi di lavoro quelli estivi, rallentati ma non fermati dal coronavirus, che hanno finalmente permesso di realizzare un campo in linea con le prescrizioni necessarie ad ospitare il campionato di Serie C Silver. Lavori importanti, resi possibili grazie all’investimento da 55mila euro dall’Amministrazione Comunale, che oltre alla sostituzione, lamatura e linee di tutto il fondo di gioco sono andati ad arretrare (e necessariamente ridurre) lo spazio tribune, come richiesto dalla Federazione, mentre la società sportiva ha colto l’occasione per sostituire i due canestri con nuovi e più comodi supporti mobili.

4 foto Sfoglia la gallery

“Palazzetto completamente rinnovato”

“Con questo , chiudiamo finalmente i lavori del Comune non solo del palazzetto ma di tutto il centro sportivo – commenta il sindaco Ambrogio Crespi – La rinnovata arena del basket è bellissima. Negli ultimi anni abbiamo sistemato il tetto, sostituito i serramenti, installato un cappotto termico e rinnovato la centrale termica con una all’avanguardia, tra le prime di questo tipo installate in Italia. Con tutti i limiti di una struttura che ha ormai la sua età, credo sia uno dei migliori palazzetti della zona. Purtroppo tra le conseguenze dell’emergenza Covid, certo la meno pesante, c’è che dovremo aspettare un po’ prima di poter vedere il ritorno dei giocatori dopo tanto tempo in ‘trasferta’ a Castiglione”.

TORNA ALLA HOME

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia