Sport

Altra sconfitta per la SCS Varese che cade a Ponzano

Apprensione in casa varesina per l’infortunio al ginocchio di Francesca Cassani.

Altra sconfitta per la SCS Varese che cade a Ponzano
Sport Varese, 22 Ottobre 2018 ore 18:52

SCS Varese ’95 cade a Ponzano regalando alle padrone di casa il secondo quarto che condanna le biancorosse. Apprensione per l’infortunio al ginocchio di Francesca Cassani.

SCS Varese ‘95 cade a Ponzano

Cede anche alla Plygass Ponzano, una SCS Varese che continua a fare regali alle avversarie di turno, dimenticandosi di stare concentrata per 40 minuti.
Sabato a Treviso la SCS non gioca il secondo quarto della partita e subisce un parziale che segna la gara.

La gara

Dopo un primo quarto sostanzialmente alla pari, Varese si mantiene a contatto grazie a Cassani, ma sul 23 a 19 per le padrone di casa, arriva il black out.
Le biancorosse subiscono un parziale di 13 a zero, che annulla tutti gli sforzi compiuti fino a quel momento.
Il primo tempo si chiude così con la SCS sotto di 17 punti.

Al rientro in campo Ponzano mette il più 19, la gara sembra chiusa, ma il cuore biancorosso torna a battere. E così con Francesca Mistò, Visconti e ancora Cassani lo strappo si riduce:  14 a 9 il parziale per Varese che alla fine del terzo quarto è a -12.

L’ultimo sforzo arriva nel quarto periodo con Varese che, persa Francesca Cassani per infortunio, trova energie da Petronyte che finalmente fa la voce grossa a rimbalzo e con il gruppo che alza l’aggressività in difesa e trova falli in attacco.

I tiri liberi

Ma dopo aver riaperto la partita, con Varese e meno 4, sono i tiri liberi a condannare le biancorosse: 3/12 il totale ma soprattutto 1 su 5 nei minuti finali che consentono a Ponzano di controllare e di mettere anche la bomba finale del più 8, rispondendo a Visconti e guadagnandosi un vantaggio nello scontro diretto.

L’infortunio

Da verificare ora le condizioni di Cassani, che uscita in barella, sarà sottoposta oggi ad accertamenti sulla gravità dell’infortunio al ginocchio. Di certo una tegola che non ci voleva per la Scs, che ora non potrà fare a meno delle sue effettive e soprattutto di Arianna Beretta, apparsa ancora avulsa dal gioco.

Il prossimo match

Sabato ad Azzate arrivano le Acciaierie Val Bruna Bolzano, anche loro alla ricerca dei primi due punti. Una partita che Varese deve assolutamente vincere.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter