Contromisure

Le scuole di Busto si preparano alla ripartenza: attenzione anche contro la legionella

Non bastava il coronavirus: gli studenti di Busto si preparano al ritorno a scuola dovendo anche far fronte al rischio legionella

Le scuole di Busto si preparano alla ripartenza: attenzione anche contro la legionella
Busto Arsizio, 08 Settembre 2020 ore 16:52

In vista del ritorno in aula a Busto studenti e docenti dovranno rispettare non solo le indicazioni contro il coronavirus ma anche quelle contro la legionella esplosa in città con 16 casi nelle ultime settimane.

Legionella e scuole, nuove regole a Busto

Mascherine e distanze contro il coronavirus, bottigliette d’acqua contro la legionella. Così le scuole di Busto si preparano al ritorno in aula di lunedì prossimo. L’allarme legionella, comunicato venerdì dall’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera dopo la conferma di 16 casi di contagio nelle due settimane precedenti arriva anche nelle scuole.

Comune pronto

In una nota, la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Ezio Crespi Armida Truppi fa sapere di aver ricevuto, in via informale, una comunicazione dall’Amministrazione in cui questa si diceva pronta per la distribuzione nelle scuole cittadine di acqua in bottiglia e prodotti ortofrutticoli di IV Gamma (ortofrutta fresca, lavata, confezionata e pronta al consumo) agli studenti. “In attesa di comunicazioni ufficiali da parte dell’Ente locale – conclude la nota – espressamente richieste dai Dirigenti degli Istituti Comprensivi della città, si consiglia di portare una bottiglietta di acqua sigillata da casa”.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia